5 borghi imperdibili nei dintorni di Firenze

28 ottobre 2017 13:040 commentiVisualizzazioni: 71

Firenze è meravigliosa, e senz’altro non stufa: il capoluogo toscano è una meta straordinaria, E merita di essere scoperta in modo approfondito nel corso di qualche giorno. Tuttavia, durante la vostra vacanza, potrebbe capitarvi di aver voglia di alternare al panorama cittadino quelli di alcuni dei borghi più spettacolari della regione, che è possibile raggiungere percorrendo pochi chilometri di strada. Volete qualche nome?

Il primo vi sarà, pensiamo, molto più che familiare: si tratta di Vinci, nota per aver dato i natali a Leonardo. Facile capire, dunque, come le principali attrazioni turistiche del luogo siano legate al genio più fulgido della storia italiana: oltre alla Casa Natale, che si trova appena fuori dal paese, è possibile visitare la Biblioteca Leonardiana, il Museo leonardiano – tra i più frequentati di tutta la Toscana: a questo link trovate informazioni su orari e tariffe –  e il Museo ideale Leonardo da Vinci. Un po’ più a sud, invece, si trova la bella Certaldo, un borgo medievale del tredicesimo secolo cinto da splendide mura, complete di torri. Visitate la Casa Boccaccio, antica residenza del poeta, e in seguito il Palazzo Pretorio, simbolo della città e un tempo castello dei conti Alberti. Con la chiesa dei Santi Tommaso e Prospero, forma un percorso museale ricco di arte, storia e meraviglia.

Cercate su portali come expedia un hotel o un B&B per la notte, poi al mattino alzatevi di buon’ora per visitare la vicina San Gimignano (che rientra nella provincia di Siena, ma non ci formalizziamo). Famosa per le sue torri – un tempo erano oltre settanta, oggi ne rimangono sedici -, Patrimonio dell’Umanità UNESCO, possiede l’incredibile potere di far tornare il visitatore indietro nel tempo di 700 anni (provare per credere). Tra le molte chiese del comune, quella di Sant’Agostino e il Duomo sono le più apprezzate dai turisti, ma non perdete nemmeno l’occasione di passeggiare per i corridoi del locale Museo civico. Tornando invece a nord, verso Firenze, vi suggeriamo di soggiornare a Bagno a Ripoli: fondato dagli etruschi e adorato dai Romani, grazie alla presenza di lussuose terme, consente di ammirare le vestigia di una Toscana più antica da quella medievale e rinascimentale che tutti conosciamo. A pochi chilometri di distanza avrete anche la possibilità di scoprire Fiesole, da secoli uno dei comuni più ricchi di tutta la regione. Quest’opulenza è testimoniata anche dalla presenza di numerose ville, molte delle quali d’ispirazione medicea. Il paese è sede di molte architetture religiose di grande bellezza, che è piacevole scoprire nel corso di una passeggiata, e inoltre è vicinissima a Firenze: non perdete l’occasione di visitarla, per impreziosire ulteriormente la vostra vacanza toscana!