Assunzioni in Philip Morris

Philip Morris ha avviato le selezioni per il Programma Fast. Si tratta di assunzioni con apprendistato rivolte a periti capotecnici, elettronici o meccanici.

22 luglio 2013 18:520 commenti

philipp morris internationa Assunzioni in Philip Morris Philip Morris offre nuove opportunità di lavoro. L’azienda ha avviato le selezioni per il Programma Fast in vista di assunzioni con apprendistato. Philip Morris International è una delle più maggiori compagnie al mondo. E’ attiva nei settori del tabacco, delle bibite e degli alimenti. L’azienda è titolare di alcuni tra i più famosi marchi di sigarette e prodotti da fumo, tra i quali Marlboro, Muratti, Diana, Chesterfield, Philip Morris e L&M. In Italia i prodotti del brand vengono commercializzati da Philip Morris Italia, che ha sede a Roma.

La celebre multinazionale ha avviato le selezioni al fine di partecipare al Progetto Fast. Si tratta di un programma di assunzioni in apprendistato, della durata di due anni e mezzo, presso la sede di Zola Predosa, in provincia di Bologna, della Intertaba SpA, gestita del Gruppo che si occupa di prototipazione e innovazione dei processi di produzione dei filtri per sigaretta.

I candidati selezionati saranno integrati in un percorso formativo e lavorativo al fine di acquisire le competenze tecniche e organizzative del ruolo di Conduttore Tecnico di Processo.

Come lavorare nel programma Fast

Il Progetto Fast si rivolge a neodiplomati in qualità di Perito capotecnico elettronico o meccanico, esperti nelle materie tecniche e disponibili a lavorare su tre turni.

Le opportunità di lavoro in Philip Morris non mancano e al momento sono attive, in Italia, le selezioni per Product e Project Engineer, e per Information Services Analyst Operations Systems, a Bologna.

Come candidarsi al programma Fast

Coloro i quali sono interessati alle offerte di lavoro in Philip Morris e alle future assunzioni possono candidarsi collegandosi alla pagina dedicata alle carriere del gruppo, e registrando il curriculum vitae compilando l’apposito form.

Abbiamo parlato di: