Nel campo dell’informatica i termini come consolidamento dei data center, virtualizzazione e cloud computing, sono diventati molto diffusi.

L’approccio al consolidamento delle risorse hardware è ormai il tema dominante di ogni investimento aziendale che ha come obiettivo il contenimento dei costi e uno sfruttamento più efficace delle risorse disponibili.

‘Consolidare i server’ significa ridurre il numero di computer della sala macchine lasciando invariati i servizi offerti tramite la tecnologia di virtualizzazione. In pratica ogni computer fisico può ospitare diverse macchine virtuali completamente indipendenti l’una dall’altra.

Virtualizzazione e consolidamento portano comunque vantaggi. Consolidare riduce i costi e può aumentare la produttività, portando a lavorare in un modo nuovo, molto più trasparente, semplice e veloce.

“Consolidare più applicativi su pochi server fisici – osservano gli esperti IT di Atlantica Digital S.p.A, società leader nella progettazione e realizzazione di sistemi mission critical – riduce la complessità delle infrastrutture IT, consentendo lʼerogazione di servizi di qualità con meno risorse economiche ed aumentando il livello di affidabilità dell’azienda”.

Atlantica sviluppa soluzioni personalizzate per il consolidamento attraverso l’utilizzo delle più evolute tecnologie di virtualizzazione oggi presenti sul mercato.

“Il consolidamento di più server applicativi eterogenei – aggiungono – in unʼunica piattaforma hardware attraverso la virtualizzazione consente che le attività di business siano completamente supportate contenendo i costi per lʼhardware e il consumo di energia elettrica per lʼalimentazione e il raffreddamento dei server”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui