Advisor

9 Febbraio 2013 14:230 commentiVisualizzazioni: 652

ricapitalizzazione banche europeeIl termine inglese “advisor” è usato nel linguaggio finanziario per indicare la figura del consulente. Si parla di advisor quando si ha a che fare con un soggetto che propone la propria professionalità al fine di effettuare operazioni di finanza straordinaria quali ad esempio fusioni societarie, collocazioni di aziende in borsa.

L’advisor è dunque un intermediario finanziario che coadiuva l’Autorità Governativa oppure le società coinvolte in privatizzazioni o altre operazioni di corporate finance, per mansioni che vanno dalla predisposizione di perizie valutative, alla stesura di documenti e consulenza generale in relazione alla specifica operazione.

L’advisor si pone come consulente, come consigliere, rispettando il termine inglese scelto per la sua figura. Le più note merchant bank e investment bank vengono frequentemente chiamate in causa per calarsi in questi panni e gestire al meglio alcune delle operazioni di alta finanza. Succede poiché le bank in questione sono ritenute esperte nella vasta gamma di problematiche riguardanti i diversi interventi di carattere innovativo per lo sviluppo economico.

Il coordinamento e l’assistenza forniti nel ruolo di advisor nella finanza d’impresa si configurano per i grandi istituti come un’area di business che offre molte opportunità. Al suo interno, le banche sono chiamate a ideare nuove strategie e nuove formule di offerta di servizi che richiedono l’esistenza di una rete di rapporti con i diversi investitori istituzionali (società di gestione del risparmio, fondi pensione ecc.) per dare dunque vita al sistema finanziario.