Ammortamento

In economia il termine ammortamento indica il procedimento attraverso il quale il costo pluriennale di un bene viene ripartito tra gli esercizi di vita utile dello stesso.

29 novembre 2012 17:560 commentiVisualizzazioni: 39

Il termine ammortamento deriva etimologicamente da morte e, in generale, si riferisca all’azione di estinzione: in economia si tratta dell’estinzione di un bene, in finanza è l’estinzione di un prestito.

Ammortamento economico

Suddivisione della spesa sostenuto per l’acquisto di un bene in quote che si definiscono in base al tempo stimato di impiego del bene e della sua partecipazione alle attività produttive dei diversi esercizi.

Ammortamento finanziario

Rimborso o restituzione di un prestito al proprietario (che sia una banca, un istituto di credito o un altro soggetto economico) che può essere fatto a scadenze costanti (ogni mese, trimestre, anno) o con quote (che possono essere costanti, decrescenti etc.)

Si tratta, in entrambi i casi, di una procedura contabile che permette di distribuire le spese affrontate per l’acquisto di un bene (o la distribuzione delle rate del prestito e degli interessi sul debito) nel periodo di tempo che questo è utilizzato. In questo senso l’ammortamento è la misura di quanto il bene acquistato, o il prestito preso, partecipa alle attività produttive.

Le procedure di ammortamento sono prescritte dal Codice Civile (art. 2426 c.c.) ai fini della redazione del bilancio d’esercizio.