Area Euro

Insieme degli Stati dell’Unione Europea che aderiscono all'Unione Economica Monetaria.

9 febbraio 2013 11:520 commentiVisualizzazioni: 21

2 euro  Sentiamo spesso parlare di Area dell’Euro (o Area Euro). Di cosa si tratta? L’Area Euro altro non è che l’insieme degli Stati dell’Unione Europea che aderiscono all’Unione Economica Monetaria, la cui sigla è UEM.

Questi Paesi fanno parte dell’Area Euro in quanto hanno precedentemente accettato i principi regolatori dell’Unione.

Questi principi si fondano su precisi criteri di convergenza,  che hanno consentito l’introduzione dell’Euro a partire dal gennaio del 1999.

Nel 1999 i Paesi che afferivano all’Area dell’Euro erano undici. Aderirono inizialmente Italia, Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Lussemburgo, Olanda, Portogallo e Spagna.

Dal 2001 in poi ne fa parte anche la Grecia. Le ‘iscrizioni’ non sono comunque ‘chiuse’. In altri termini, basterà attendere qualche anno per vedere entrare nell’area anche la Danimarca, la Norvegia e la Gran Bretagna che per il momento sono fuori dalla moneta europea. I tre Paesi non hanno infatti ancora aderito per vari motivi dipendenti o dal mancato rispetto dei “criteri di convergenza” o da una decisione politica di natura attendista.

Resta il fatto che l’Area Euro è destinata ad aumentare ulteriormente di volume, espandendosi ad altri Stati che hanno già presentato domanda di adesione. Tra questi ci saranno sicuramente alcuni Stati dell’est europeo, dotati di un sistema economico abbastanza omogeneo e dunque avvicinabile a quello standard.