Asset-backed security (ABS)

Obbligazione che può essere negoziata o trasferita, emessa a fronte di operazioni di cartolarizzazione. Deve essere garantita dagli attivi sottostanti.

31 Gennaio 2013 16:150 commentiVisualizzazioni: 106

 L’Asset-backed security (ABS) altro non è che uno strumento finanziario, un’obbligazione che può essere negoziata o trasferita, emessa in rapporto ad operazioni di cartolarizzazione, la quale deve essere garantita dagli attivi sottostanti.

L’emissione avviene a opera di SPV (acronimo di Special Purpose Vehicle) generate da banche, imprese o pubbliche amministrazioni. Banche, imprese o pubbliche amministrazioni che trasferiscono alle SPV crediti o altre attività finanziarie normalmente poco liquide (di difficile negoziazione, ad esempio crediti da mutui). La SPV eroga obbligazioni (le obbligazioni ABS) collocabili sui mercati, soprattutto se hanno un buon rating. I crediti che vengono ceduti sono rappresentati in modo tale da fare da garanzia del pagamento delle obbligazioni che vengono emesse. Vi è oltretutto l’esistenza di una stretta correlazione tra pagamento delle cedole e le somme incassate dai crediti ceduti.

Rischi

Vi sono diversi rischi per i detentori di ABS. Elenchiamo i principali:

– insolvenza

liquidità (in caso di ritardo nel pagamento degli interessi o del capitale)

tasso di cambio (i crediti che vengono posti a garanzia devono essere in una valuta diversa da quella delle obbligazioni ABS emesse)