Home Assicurazione sulla vita

    Assicurazione sulla vita

    Stando all’articolo 1882 del codice civile, l’assicurazione sulla vita è un contratto attraverso il quale l’assicuratore, percepito il pagamento di un premio, si obbliga a pagare un capitale o una rendita al verificarsi di un evento attinente la vita umana.

    Assicurazione sulla vita: soggetti coinvolti

    I soggetti che entrano a far parte di un’assicurazione sulla vita sono:

    – l’assicuratore: è, in altri termini, colui che assume il rischio dietro pagamento di un premio;

    – il contraente: è in altro termini colui il quale stipula il contratto e si assume l’onere di pagare il premio;

    – l’assicurato: si tratta in altri termini della persona sulla cui vita è stipulato il contratto;

    – il beneficiario: è in altri termini colui il quale è designato a riscuotere la somma assicurata.

    Due categorie di assicurazioni sulla vita

    Le assicurazioni sulla vita possono distinguersi in due grandi categorie:

    – caso morte (pagamento della somma pattuita al beneficiario in caso di morte entro una certa data);

    – caso vita (pagamento al beneficiario, che in questi casi in genere è lo stesso assicurato, nel caso che sia ancora in vita dopo una certa data).

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui