Home Bilancio preventivo e consuntivo

    Bilancio preventivo e consuntivo

    La distinzione tra bilancio preventivo e bilancio consuntivo è molto importante.

    Bilancio preventivo

    Il bilancio preventivo fa esplicitamente riferimento all’esercizio finanziario successivo a quello in cui esso viene redatto. Esso contempla l’indicazione delle entrate che si prevede di realizzare e delle spese che si ipotizza di sostenere all’interno dell’esercizio finanziario non ancora iniziato.

    Bilancio consuntivo

    Il bilancio consuntivo, detto anche rendiconto generale, si riferisce invece all’esercizio già terminato. Tale bilancio contempla l’indicazione delle entrate effettivamente realizzate e delle spese effettivamente sostenute nel periodo che viene preso in considerazione.

    In base al preciso momento al quale si riferiscono le previsioni, parleremo pertanto di bilancio preventivo di cassa o di bilancio preventivo di competenza.

    Bilancio preventivo di cassa

    Nel bilancio preventivo di cassa sono esplicitamente indicate le entrate effettivamente riscosse e le spese effettivamente versate nel periodo preso in considerazione, a prescindere dalla circostanza che il diritto a riscuotere le entrate o l’impegno a effettuare le spese siano sorti nei mesi considerati o in quelli precedenti.

    Bilancio preventivo di competenza

    Nel bilancio preventivo di competenza vengono riportate le entrate che ci si è impegnati a conseguire e le spese che si intendono sostenere nel periodo esaminato, a prescindere dal fatto che le entrate siano riscosse e le spese vengano effettivamente erogate.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui