Contante

Il denaro contante, anche conosciuto come denaro liquido, è il denaro rappresentato a tutti gli effetti da monete e banconote.

28 gennaio 2013 10:120 commentiVisualizzazioni: 32

euroIl denaro contante, altrimenti noto come denaro liquido, è il denaro rappresentato a tutti gli effetti da monete e banconote.

Vantaggi del contante

Ottenuti i dovuti riconoscimenti in via ufficiale da parte dell’entità preposta alla sua erogazione (il più delle volte è lo Stato), il contante è spendibile all’istante. Per ordine e prestigio della banca che lo emette, deve essere universalmente accettato nell’area di riferimento.

Il contante va distinto a tutti gli effetti dal denaro valutario, titolario, o in genere “cartolare”, nella misura di assegni e cambiali. Il secondo rappresenta il primo soltanto in forma fiduciaria.

Pagamento

Ai fini della sicurezza i venditori preferiscono il pagamento con denaro contante. Il motivo? Questa forma di pagamento fa si che la disponibilità del valore economico connesso al denaro liquido sia immediata.

Per tale ragione, in alcuni settori del commercio il contante è la forma di pagamento preferita, al punto tale da permettere l’applicazione di sconti.

Considerazioni di natura fiscale

Non è estranea a questa prassi la riflessione sulla minore visibilità fiscale delle transazioni eseguite. Vi è inoltre una maggiore riservatezza dei soggetti coinvolti.