Economic Value Added (EVA)

"Economic Value Added": metodologia utilizzata per il calcolo del rendimento di un investimento.

27 marzo 2013 09:310 commentiVisualizzazioni: 773

ECONOMIA FINANZA SOLDICon il termine “Economic Value Added” intendiamo definire quella metodologia utilizzata per il calcolo del rendimento di un investimento. L’obiettivo del presente modello è quello di compensare alcuni gap provenienti da determinati indicatori contabili, quali per esempio il risultato economico d’esercizio, il Return on investment (ROI) o ancora il Return on equity (ROE).

Questi indicatori, infatti, sono calcolati su dati storici senza una vera prospettiva reddituale futura, fortemente influenzati da regole giuridiche e fiscali ed infine provenienti da aspettative contrastanti relative ai destinatari dell’informazione (azionisti, creditori ecc..)

Alla fine degli anni ottanta, la società di consulenza Stern & Stewart realizzo il modello E.V.A.: essa intendeva riempire le lacune di cui sopra, tenendo infatti in considerazione non soltanto la remunerazione del capitale di debito ma anche la remunerazione del capitale di rischio, mostrando l’effettiva capacità dell’azienda di produrre ricchezza, fornendo alla gestione dati significativi per la programmazione a medio lungo termine.

Come si calcola l’EVA

L’indice proviene dalla differenza tra il reddito operativo e il costo del capitale impiegato per ottenerlo. La formula è:

E.V.A. = NOPAT – WACC*CI

Nello specifico:

NOPAT (Net Operating Profit After Taxes) = Reddito operativo dopo le imposte;

WACC (Weight Average Cost of Capital) = Costo medio ponderato del capitale raccolto;

CI = Capitale Investito (composto da Capitale fisso e da Capitale circolante netto)

Al fine di apprezzare al meglio il valore di questo indicatore possiamo riscrivere la formula in questo modo:

EVA = (NOPAT/CI-WACC)*CI

In questo caso NOPAT/CI è un valore approssimabile al ROI.

EVA* (versione finanziaria) = CF – WACC * CI

In questo caso:

CF (Cash Flow) = cash flow operativo dopo le imposte e prima degli interessi