Fondi Comuni di investimento chiusi

25 Marzo 2013 20:440 commentiVisualizzazioni: 26

 I fondi d’investimento chiusi si configurano disciplinati dal TU dell’intermediazione finanziaria, in cui a differenza dei fondi aperti il rimborso delle quote ai partecipanti avviene solo a scadenze predeterminate (art. 1, comma 1, lett. l), D.Lgs. 58/98).

Il patrimonio del fondo e dunque il numero delle quote sono prefissati al momento della sua promozione; incrementi eventuali del patrimonio possono essere effettuati solo con procedure particolari ammesse dall’organo di vigilanza.

Modalità

Dopo aver ottemperato sottoscrizione iniziale le quote del fondo possono essere acquistate solo in Borsa qualora il fondo venga quotato. Per quanto riguarda l’uscita dal fondo, se esso ha una scadenza viene liquidato e i guadagni vengono ripartiti fra i sottoscrittori, se al contrario non è prevista una scadenza le quote possono essere vendute solamente in borsa. Di solito questi fondi investono in imprese non quotate di piccole e medie dimensioni.

Devono necessariamente assumere la forma chiusa i fondi che investono in attività immobiliari, in strumenti finanziari non quotati, in crediti e in altri beni diversi dagli strumenti finanziari.