Gestione patrimoniale in fondi (GPF)

25 marzo 2013 21:440 commentiVisualizzazioni: 70

2 euro

La gestione patrimoniale fondi altro non è che un servizio offerto all’investitore da banche, SIM e aziende di gestione del risparmio attraverso il quale viene teoricamente assicurata l’allocazione ottimale del capitale e quindi il massimo rendimento possibile per un dato livello di rischio.

A differenza delle gestioni di tipo tradizionale che impiegano i capitali acquistando singoli titoli o strumenti finanziari, in questo caso l’investimento è orientato all’acquisto di quote di fondi comuni o SICAV. Il patrimonio conferito in gestione dai singoli clienti costituisce a tutti gli effetti un patrimonio distinto da quello della società di gestione e da quello degli altri clienti: non è dunque consentita alla società una “gestione in monte” nella quale vengano confusi i patrimoni dei clienti, il che darebbe luogo a una forma di fondo comune di investimento.

La società deve predisporre dei conti individuali che permettano al cliente di individuare in ogni momento la composizione del portafoglio di sua proprietà.