Gestioni fuori bilancio

Riguardano le acquisizioni di entrate nonché le effettuazioni di spese realizzate dall'Amministrazione dello Stato, che sono fuori bilancio.

8 marzo 2013 19:270 commentiVisualizzazioni: 2579

Bilancio d'esercizioLe gestioni fuori bilancio contemplano le acquisizioni di entrate nonché le effettuazioni di spese realizzate dall’Amministrazione dello Stato, che sono al di fuori del bilancio e che dunque non sono interessate alle normali procedure giuridico-amministrative di esecuzione dello stesso.

La loro disciplina organica è contemplata dalla legge n. 1041 del 1971 e dal regolamento inerente, approvato con D.P.R. n. 689 del 1977 e ognuna di esse è autorizzata con apposita norma legislativa.

La legge n. 559 del 1993 ha disciplinato la loro soppressione, riconducendo alcune di esse in bilancio e adottando norme di controllo più incisive per quelle escluse dalla soppressione. (artt. 23 e 24). Esse hanno l’obbligo della rendicontazione e sono sottoposte al controllo della competente Ragioneria Centrale e della Corte dei conti. Il Ministro del Tesoro, del Bilancio e della Programmazione Economica ha il permesso di disporre accertamenti nel corso della gestione.