Pivot

10 Aprile 2013 19:210 commentiVisualizzazioni: 862

2 euro  I Pivot altro non sono che livelli di prezzo. Tali livelli di prezzo si calcolano attraverso semplici formule matematiche che permettono di determinare i probabili valori di supporto e resistenza di un titolo da tenere in considerazione nella prossima seduta borsistica.

Generalmente i Pivot vengono utilizzati dai trader che lavorano in intra-day sui Cowered Warrant e nei contratti derivati in quanto essi hanno l’urgenza di venire a conoscenza dei livelli di prezzo per entrare e uscire nel corso di una seduta.

Tali Pivot vengono presi in considerazione per determinare la direzione del mercato identificando i principali livelli di supporto (Pivot Low) e di resistenza (Pivot High).I Pivot spesso sono anche utilizzati per generare i livelli di prezzo dei singoli titoli azionari in un orizzonte temporale che va da una settimana a un mese.

Come calcolare i Pivot

Per calcolare i Pivot occorre:

il prezzo massimo (H), il prezzo minimo (L) e il prezzo di chiusura (C).

Il prezzo medio (Average Price =AP) si calcola in questo modo: