Stop order

30 marzo 2013 12:300 commentiVisualizzazioni: 126

ECONOMIA FINANZA SOLDILo Stop order (noto anche tramite la sigla “ERP”, la quale sta a significare “Esponi al raggiungimento del prezzo specificato”), si configura come un ordine di acquisto o vendita. Tale ordine di acquisto o vendita può essere trasformato in un ordine a mercato se un dato prezzo, che nominiamo come “prezzo di stop”, dovesse essere raggiunto o (eventualmente) superato.

Buy stop order

Nello specifico, occorre sottolineare che un “Buy stop order” altro non è che un ordine di acquisto. Tale ordine di acquisto deve essere tenuto fino a quando il prezzo di mercato non aumenta fino al prezzo di stop.


Sell stop order

Di contro, un sell stop order si configura come un ordine di vendita. Tale ordine di vendita deve essere conservato fino a quando il prezzo di mercato non diminuisce fino al prezzo di stop.

ERP

L’ERP, nello specifico, altro non è che un rudimentale sistema di stop-loss/take profit previsto dal Regolamento della Borsa italiana SpA, ma non dalle istruzioni relative al funzionamento del mercato telematico azionario e quindi sostanzialmente, al momento, non applicabile per la negoziazione dei titoli azionari. Nel momento in cui le Istruzioni lo prevederanno, questo tipo di ordine (di vendita) verrà visualizzato nel book soltanto quando il prezzo dell’azione sarà sufficientemente vicino alla soglia di vendita stabilita.