Carta di credito – Contestazione estratto conto (B)

1 aprile 2013 18:030 commentiVisualizzazioni: 575

carifermo-cartaChe cosa è la contestazione estratto conto carta di credito

La contestazione dell’ estratto conto della carta di credito è la procedura di cui vi potete servire qualora riscontriate anomalie nella lista dei movimenti registrati sull’estratto conto mensile della vostra carta di credito. Tra i movimenti considerati anomali possono, ad esempio, risultare una transazione addebitata più volte per errore o addebitata con un importo errato o addebitata pur non essendo mai stata effettuata alcuna operazione di quel genere, etc.

Quando va effettuata la contestazione estratto conto carta di credito

La contestazione estratto conto carta di credito va effettuata in genere entro 60 giorni dal ricevimento dell’ estratto conto in cui abbiate notato l’inserimento di addebiti ritenuti anomali, sulla base della casistica indicata in precedenza. Trascorso questo periodo di tempo, infatti, la banca considera tutti i movimenti della carta segnati sull’estratto conto come approvati con pieno effetto dal cliente.

Come effettuare una contestazione estratto conto carta di credito

Per effettuare una contestazione estratto conto carta di credito dovete inviare via posta una Raccomandata A.R. alla società emittente della carta di credito e alla banca dove avete aperto il relativo conto corrente su cui vengono addebitati i pagamenti effettuati mediante la carta di credito. Alla lettera di contestazione, di cui potrete da questo post un modello fac simile per la compilazione, dovrete allegare:

– copia dell’ estratto conto

– copia ricevute fiscali, o fattura o scontrino rilasciata dall’esercente

– fotocopia fronte retro della carta di credito

– documentazione relativa alla transazione contestata

Da questo link potrete scaricare un modello fac – simile per compilare una contestazione estratto conto carta di credito.

Scarica il modulo

Leggi anche: Foglio presenze scaricabile