Compensi riscossi dalle strutture sanitarie private – Modello per la comunicazione all’Agenzia delle Entrate

6 novembre 2013 08:280 commentiVisualizzazioni: 64

agenzia-entrateChe cos’è il Modello per la comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei compensi riscossi dalle strutture sanitarie private

Il Modello per la comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei compensi riscossi dalle strutture sanitarie private è il modello ufficiale che tutte le strutture sanitarie private, organizzate sotto qualsiasi forma giuridica, devono inviare all’Agenzia delle Entrate per comunicare telematicamente  l’ammontare dei compensi complessivamente riscossi per ogni medico e paramedico nel corso di ciascun anno solare per le prestazioni mediche e paramediche erogate all’interno dei locali della struttura.

Quando inviare il Modello per la comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei compensi riscossi dalle strutture sanitarie private

Il Modello per la comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei compensi riscossi dalle strutture sanitarie private deve essere di norma inviato entro il 30 aprile di ogni anno in relazione ai compensi complessivamente riscossi in nome e per conto di ciascun medico e paramedico dal 1° gennaio al 31 dicembre dell’anno di imposta precedente.

Come inviare il Modello per la comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei compensi riscossi dalle strutture sanitarie private

Il Modello per la comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei compensi riscossi dalle strutture sanitarie private deve essere inviato all’Agenzia delle Entrate utilizzando il servizio Entratel, e verificando la coerenza dei dati comunicati con le istruzioni fornite dall’Agenzia.

Da questo post potrete quindi scaricare un modello fac simile per redigere o per compilare un Modello per la comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei compensi riscossi dalle strutture sanitarie private.

Scarica il modulo