Deroga alla limitazione all’uso del contante – Agenzia delle Entrate

21 Ottobre 2013 08:460 commentiVisualizzazioni: 159

agenzia-entrateChe cos’è la Deroga alla limitazione all’uso del contante dell’Agenzia delle Entrate

La Deroga alla limitazione all’uso del contante dell’Agenzia delle Entrate è il modello cartaceo che alcuni contribuenti devono utilizzare per comunicare in via preventiva all’Agenzia delle Entrate la loro necessità compiere operazioni finanziarie per mezzo di denaro contante e dei titoli al portatore che superano i 999,99 euro. Gli importi devono restare comunque entro limite di 15.000 euro.

Le disposizioni comunitarie in materia di prevenzione del fenomeno del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo impediscono agli operatori commerciali non muniti di deroga di effettuare operazioni finanziarie in contanti che superano i 999,99 euro.

Chi sono i soggetti ammessi a presentare all’Agenzia delle Entrate la Deroga alla limitazione all’uso del contante

La presentazione all’Agenzia delle Entrate della Deroga alla limitazione all’uso del contante è riservata ai seguenti soggetti che operano nel mondo del commercio:

  • gli operatori del settore del commercio al minuto
  • le agenzie di viaggio e turismo

che abbaino necessità di vendere beni e servizi a cittadini stranieri non residenti in Italia.

Come e quando presentare all’Agenzia delle Entrate la Deroga alla limitazione all’uso del contante

La Deroga alla limitazione all’uso del contante deve essere di norma presentata all’Agenzia delle Entrate secondo le modalità e i termini stabiliti con il provvedimento del Direttore dell’Agenzia del 23/3/2012.

Da questo post potrete quindi scaricare un modello fac simile per redigere o per compilare una Deroga alla limitazione all’uso del contante dell’Agenzia delle Entrate.

Scarica il modulo