Energia – Delega per recesso da contratto per la fornitura di energia elettrica

2 agosto 2013 07:370 commentiVisualizzazioni: 1539

energie rinnovabiliChe cosa è una delega per recesso da contratto per la fornitura di energia elettrica

Una delega per recesso da contratto per la fornitura di energia elettrica è il modulo che qualsiasi consumatore domestico o non domestico può utilizzare per richiedere all’ azienda fornitrice, attraverso l’ intermediazione di una persona – delegato – che agisce in propria vece, di recedere dal contratto per la fornitura di energia elettrica stipulato in precedenza. 

Da alcuni anni a questa parte, infatti, anche in Italia è sia possibile passare alle tariffe del mercato libero per la fornitura di energia, sia affidare l’ espletamento delle pratiche burocratiche ad un delegato provvisto di autorizzazione.

Quando e come presentare una delega per recesso da contratto per la fornitura di energia elettrica

Una delega per recesso da contratto per la fornitura di energia elettrica deve essere inviato, da parte di un utente domestico, al vecchio fornitore almeno con 1 mese di preavviso rispetto alla data in cui si vuole far cominciare il nuovo contratto con il nuovo fornitore.

Vi sono però due casi particolari che riguardano gli utenti non domestici:

  • quelli alimentati a bassa tensione che passano al mercato libero per la prima volta devono rispettare un preavviso di almeno 1 mese;
  • quelli alimentati a bassa tensione che passano al mercato libero per la seconda volta devono rispettare un preavviso di almeno 3 mesi.

Ad una delega per recesso da contratto per la fornitura di energia elettrica deve essere sempre allegata una fotocopia del documento di identità del delegante in corso di validità.

Da questo post potrete quindi scaricare un modello fac simile per redigere o per compilare una Delega per recesso da contratto per la fornitura di energia elettrica.

Scarica il modulo