INPS – Dichiarazione per il diritto alle detrazioni di imposta

13 marzo 2014 09:010 commentiVisualizzazioni: 6711

LogoINPSChe cos’è la Dichiarazione per il diritto alle detrazioni di imposta INPS

La Dichiarazione per il diritto alle detrazioni di imposta INPS è la dichiarazione ufficiale che deve essere consegnata all’INPS da parte dei lavoratori interessati per ottenere le detrazioni previste in caso di carichi di famiglia. 

Le detrazioni in questione spettano infatti in relazione ai seguenti soggetti:

  • il coniuge a carico che non sia effettivamente e legalmente separato
  • il primo figlio a carico in caso di mancanza del coniuge – in questo caso al primo figlio spetta una detrazione maggiore
  • i figli a carico – per ciascun figlio indipendentemente dai limiti di età e dal fatto che siano o meno impegnati in attività come gli studi o il tirocinio gratuito. Nel caso in cui i figli abbiano una età inferiore a 3 anni spetta una detrazione maggiore
  • altri familiari a carico a condizione che siano conviventi con il richiedente o ricevano da questi assegni alimentari.

Per ottenere le detrazioni descritte il reddito complessivo annuo del familiare a carico non deve superare la cifra di 2.840,51 euro, al lordo degli oneri deducibili. All’interno del reddito complessivo devono però essere conteggiate anche retribuzioni fiscalmente esenti.

Come inviare la Dichiarazione per il diritto alle detrazioni di imposta INPS

La Dichiarazione per il diritto alle detrazioni di imposta INPS per carichi di famiglia non deve più essere inviata annualmente da parte del richiedente come in passato ma deve essere rinnovata solo nel caso in cui ci sia una modifica nel carico familiare.

Per l’invio oggi l’INPS mette a disposizione di tutti gli interessati un servizio telematico online.

Da questo post potrete quindi scaricare un modello fac simile per compilare una Dichiarazione per il diritto alle detrazioni di imposta INPS.

Scarica il modulo