INPS – Domanda di concessione dell’assegno integrativo

8 settembre 2014 15:410 commentiVisualizzazioni: 119

LogoINPS

Che cos’è la Domanda INPS di concessione dell’assegno integrativo

La Domanda INPS di concessione dell’assegno integrativo è il modello ufficiale che può essere utilizzato da tutti i lavoratori in mobilità ordinaria che desiderano richiedere all’INPS, l’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, l’assegno integrativo.

La Domanda INPS di concessione dell’assegno integrativo deve essere quindi presentata da quei lavoratori che nel corso della mobilità accettino un incarico di lavoro a tempo pieno e indeterminato presso l’azienda che li ha licenziati e collocati in mobilità ricevendo al tempo stesso come retribuzione un compenso inferiore rispetto a quello relativo alle mansioni di provenienza.

L’assegno spettante sarà quindi pari alla differenza tra i due livelli retributivi previsti dai due contratti nazionali collettivi del lavoro e in ogni caso non potrà superare l’importo dell’assegno di mobilità.

L’assegno può essere corrisposto per un periodo massimo di 12 mesi.

Come compilare la Domanda INPS di concessione dell’assegno integrativo

La Domanda INPS di concessione dell’assegno integrativo deve essere di norma compilata con i seguenti dati:

  • dati anagrafici del lavoratore
  • dati relativi alle modalità di pagamento
  • data e firma.

Come presentare la Domanda INPS di concessione dell’assegno integrativo

La Domanda INPS di concessione dell’assegno integrativo deve essere di norma presentata seguendo una delle seguenti modalità previste:

  • di persona presso l’ufficio INPS competente di zona dal lavoratore richiedente
  • via posta tramite raccomandata con ricevuta di ritorno.

Da questo post potrete quindi scaricare un modello fac simile per compilare una Domanda INPS di concessione dell’assegno integrativo.

Scarica il modulo