INPS – Domanda di pensione di vecchiaia per lavoratori extracomunitari rimpatriati

19 maggio 2014 08:480 commentiVisualizzazioni: 519

LogoINPSChe cos’è la Domanda di pensione di vecchiaia INPS per lavoratori extracomunitari rimpatriati

La Domanda di pensione di vecchiaia INPS per lavoratori extracomunitari rimpatriati è il modello di domanda ufficiale che i lavoratori extracomunitari rimpatriati possono presentare all’INPS, l’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale per richiedere la pensione di vecchiaia spettante sulla base dei contributi versati nel corso del loro periodo di lavoro in Italia. 

Come compilare la Domanda di pensione di vecchiaia INPS per lavoratori extracomunitari rimpatriati

La Domanda di pensione di vecchiaia INPS per lavoratori extracomunitari rimpatriati deve essere di norma compilata con i seguenti dati:

  • dati anagrafici del richiedente – cognome, nome, data di nascita, residenza, indirizzo email, telefono
  • codice fiscale
  • dati anagrafici del coniuge del richiedente – cognome, nome, data di nascita, residenza, indirizzo email, telefono
  • stato civile
  • informazioni sulla attività lavorativa svolta in Italia e sua cessazione
  • detrazioni di imposta spettanti
  • indicazioni bancarie per il pagamento.

Come presentare la Domanda di pensione di vecchiaia INPS per lavoratori extracomunitari rimpatriati

La Domanda di pensione di vecchiaia INPS per lavoratori extracomunitari rimpatriati deve essere di norma presentata di persona dal richiedente presso l’ufficio INPS di PERUGIA, via Canali 5, 06122.

E’ necessario inoltre allegare alla domanda un certificato di residenza riportante la data esatta del rientro definitivo in patria, rilasciato dall’autorità estera competente in materia, tradotto e legalizzato dall’Autorità Consolare italiana sul territorio.

Da questo post potrete quindi scaricare un modello fac simile per compilare la Domanda di pensione di vecchiaia INPS per lavoratori extracomunitari rimpatriati.

Scarica il modulo