INPS – Domanda riscossione rate pensione maturate e non riscosse da parte degli eredi

14 maggio 2014 08:330 commentiVisualizzazioni: 12518

LogoINPSChe cos’è la Domanda INPS di riscossione rate pensione maturate e non riscosse da parte degli eredi

La Domanda INPS di riscossione rate pensione maturate e non riscosse da parte degli eredi è il modulo che deve essere utilizzato dagli eredi per richiedere all’INPS di poter ritirare le rate maturate e non riscosse della pensione di un parente deceduto. 

Il modello in questione deve essere utilizzato dagli eredi solo in assenza del coniuge, che è l’avente diritto primario in questi casi.

Può inoltre verificarsi la situazione in cui vi siano più eredi predisposti a questa stessa funzione. In questo caso le quote spettanti ad ogni erede possono essere riscosse da un unico erede munito di delega oppure da ogni erede in modo separato.

 Come compilare la Domanda INPS di riscossione rate pensione maturate e non riscosse da parte degli eredi

La Domanda INPS di riscossione rate pensione maturate e non riscosse da parte degli eredi deve essere di norma compilata con i seguenti dati:

  • dati del richiedente – nome, cognome, codice fiscale, indirizzo di residenza, email, telefono
  • dati della persona di cui si richiede di ritirare la pensione
  • dati degli eredi e coeredi
  • dati del delegante
  • dati per l’autentificazione delle firme in caso di delega
  • coordinate bancarie e postali in caso di richiesta di accredito
  • documenti allegati.

Da questo post potrete quindi scaricare un modello fac simile per compilare la Domanda INPS di riscossione rate pensione maturate e non riscosse da parte degli eredi.

Scarica il modulo