INPS – Richiesta assegnazione “PIN” intermediario abilitato

27 giugno 2014 08:010 commentiVisualizzazioni: 7926

LogoINPSChe cos’è la Richiesta assegnazione “PIN” INPS per intermediario abilitato

La Richiesta assegnazione “PIN” INPS per intermediario associazioni è il modello ufficiale che tutti gli intermediari abilitati devono presentare all’INPS, l’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, per ottenere l’abilitazione ai servizi telematici offerti dall’Istituto.

Gli intermediari abilitati possono cioè utilizzare questo modello per richiedere all’Istituto il codice PIN personale  per avere accesso ai servizi telematici. Il PIN è un codice strettamente personale che non deve essere ceduto, trascritto o smarrito.

Eventuale recesso dai servizi telematici per cui si richiede l’abilitazione deve essere comunicato di persona o per iscritto, anche attraverso un apposito delegato, per mezzo di una raccomandata AR.

Come compilare la Richiesta assegnazione “PIN” INPS per intermediario abilitato 

La Richiesta assegnazione “PIN” INPS per intermediario abilitato – deve essere in genere compilata dal richiedente con i seguenti dati:

  • dati anagrafici del richiedente – cognome, nome, codice fiscale, residenza, indirizzo, telefono, cap, indirizzo email
  • dati relativi al documento di riconoscimento che si utilizza per la richiesta – tipologia, numero, scadenza e rilascio
  • dati relativi alla professione svolta dall’intermediario abilitato e al proprio albo di appartenenza
  • data, luogo, firma.

Come presentare la Richiesta assegnazione “PIN” INPS per intermediario abilitato

La Richiesta assegnazione “PIN” INPS per intermediario abilitato – deve essere di norma presentato di persona dal richiedente presso l’ufficio INPS di zona competente o inviato via posta.

Da questo post potrete quindi scaricare un modello fac simile per compilare una Richiesta assegnazione “PIN” INPS per intermediario abilitato.

Scarica il modulo