INPS – Richiesta di rimborso dei buoni per lavoro occasionale accessorio non utilizzati

26 Giugno 2014 08:430 commentiVisualizzazioni: 36

LogoINPSChe cos’è la Richiesta di rimborso dei buoni INPS per lavoro occasionale accessorio non utilizzati

La Richiesta di rimborso dei buoni INPS per lavoro occasionale accessorio non utilizzati è il modello ufficiale che può essere presentato all’INPS,  l’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, da tutti i datori di lavoro che non hanno utilizzato completamente i buoni lavoro INPS richiesti in precedenza. Il modulo serve infatti ad ottenere il loro rimborso. 

Come compilare la Richiesta di rimborso dei buoni INPS per lavoro occasionale accessorio non utilizzati

La Richiesta di rimborso dei buoni INPS per lavoro occasionale accessorio non utilizzati deve essere di norma compilata con i seguenti dati:

  • dati anagrafici del datore di lavoro richiedente – o di suo eventuale rappresentante legale
  • dichiarazione di aver acquistato i buoni INPS
  • dichiarazione relativa alla restituzione dei buoni INPS non utilizzati
  • dichiarazione relativa alla procedura telematica eventualmente seguita per la restituzione
  • motivazione del mancato utilizzo del buono INPS
  • dati relativi alla modalità di rimborso prescelta per il rimborso dei buoni INPS – se in contanti, su conto corrente nominativo o su carta prepagata ricaricabile
  • data e firma.

Come presentare la Richiesta di rimborso dei buoni INPS per lavoro occasionale accessorio non utilizzati 

La Richiesta di rimborso dei buoni INPS per lavoro occasionale accessorio non utilizzati deve essere di norma presentata presso l’Ufficio INPS competente di zona.

Da questo post potete quindi scaricare un modello fac simile per compilare una Richiesta di rimborso dei buoni INPS per lavoro occasionale accessorio non utilizzati.

Scarica il modulo