Irap – Istruzioni per la compilazione della dichiarazione 2013

14 marzo 2013 18:480 commentiVisualizzazioni: 728

ECONOMIA FINANZA SOLDISe siete dei commercianti, degli agricoltori, dei liberi professionisti o avete delle società per azioni ogni anno avete l’obbligo del pagamento dell’Irap, ossia l’Imposta Regionale sulle Attività Produttive.

Una tassa, l’Irap, che si applica a livello locale alle attività produttive esercitate in ciascuna regione.

Istituita nel 1997 tramite il decreto legislativo n.446, L’IRAP ha sostituito altre imposte quali Ilor, Iciap, imposta sul patrimonio netto, tassa sulla partita Iva, tassa sulla salute (contributo SSN) e altre, come le tasse di concessione comunali. Quanto versato dalle attività produttive passibili di Irap va a finire direttamente alle Regioni. Il gettito è solitamente utilizzato per il finanziamento della sanità pubblica.

L’Irap non ha un’aliquota fissa. Fissata dal governo al 3,9% per l’anno in corso, infatti, questa aliquota può essere variabile di un punto percentuale in base alla categoria dell’attività produttiva.

Per il pagamento dell’Irap è necessario compilare l’apposito modello Irap per la Dichiarazione per il periodo d’imposta 2012. Si tratta di un modulo piuttosto lungo che va compilato in ogni sua parte.

Farlo con esattezza non è semplice, a tale scopo in fondo all’articolo trovate il link per scaricare le istruzioni per la compilazione del modello di dichiarazione dell’Irap.