Tassazione sostitutiva delle plusvalenze immobiliari – Agenzia delle Entrate – Modello di comunicazione per i notai

2 ottobre 2013 08:500 commentiVisualizzazioni: 460

agenzia-entrateChe cos’è il Modello di comunicazione all’Agenzia delle Entrate della scelta della Tassazione sostitutiva delle plusvalenze immobiliari

Il Modello di comunicazione all’Agenzia delle Entrate della scelta della Tassazione sostitutiva delle plusvalenze immobiliari è il modello cartaceo che tutti i notai devono utilizzare per comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati relativi alle cessioni, quando i clienti chiedono di applicare la tassazione sostitutiva delle plusvalenze immobiliari.

I notai sono tenuti ad utilizzare un solo modello per ogni cedente e per ogni immobile.

Come presentare il Modello di comunicazione all’Agenzia delle Entrate della scelta della Tassazione sostitutiva delle plusvalenze immobiliari

Il Modello di comunicazione all’Agenzia delle Entrate della scelta della Tassazione sostitutiva delle plusvalenze immobiliari deve essere di norma presentato all’Agenzia delle Entrate esclusivamente per via telematica e deve essere ad esso allegato il contratto di compravendita trasmesso per la registrazione dell’atto.

Quando presentare il Modello di comunicazione all’Agenzia delle Entrate della scelta della Tassazione sostitutiva delle plusvalenze immobiliari

Il Modello di comunicazione all’Agenzia delle Entrate della scelta della Tassazione sostitutiva delle plusvalenze immobiliari deve essere di norma presento entro 30 giorni dalla data di presentazione dell’atto, ovvero entro il termine previsto per il versamento dell’imposta di registro.

Da questo post potrete quindi scaricare un modello fac simile per redigere o per compilare un Modello di comunicazione all’Agenzia delle Entrate della scelta della Tassazione sostitutiva delle plusvalenze immobiliari.

Scarica il modulo