Il mondo della finanza è decisamente affascinante, ma serve avere lungimiranza e riuscire ad avere una gestione efficace e a lungo raggio dei propri investimenti. Ad esempio, non si può guardare unicamente a Piazza Affari, ovvero la Borsa presa come riferimento per l’Italia, dato che qualsiasi investitore che ha intenzione di aumentare i propri guadagno va a cercare le possibilità dove effettivamente sono presenti e poco importa che di mercato si tratti, se italiano o meno.

Ecco spiegato il motivo per cui tanti investitori dovrebbero cominciare a considerare l’opportunità di comprare azioni americane con Kaftrade e con le altre piattaforme che sono presenti online. Quello a stelle e strisce, d’altra parte, è il mercato più importante in tutto il mondo per capitalizzazione, offrendo chances di qualsiasi tipo.

Perché bisogna investire in azionariato americano?

Nonostante tutto quello che si dica, il mercato americano continua ad essere quello trascinante a livello planetario, senza considerare anche come tutte le aziende più importanti hanno stabilito la propria sede fiscale e amministrativa negli Usa. Per chi vuole investire, quindi, ci sono veramente tante soluzioni che possono fare al caso proprio, dato che ci sono aziende che realizzano device super tecnologici, ma anche che producono servizi pubblicitari e internet, che operano nell’ambito della sharing economy e nelle fonti rinnovabili. Insomma, c’è davvero di tutto e bisogna semplicemente approfondire l’analisi su quali siano i titoli più convenienti in un momento ben preciso.

Quanto costa investire in azionariato americano con Kaftrade?

Il vantaggio di fare questo tipo di scelta è indubbiamente rappresentato dal fatto che pure i piccoli investitori possono sfruttare delle piattaforme complete e affidabili, come ad esempio proprio Kaftrade, un portale che offre la possibilità di far crescere il capitale, ma anche di investire in totale sicurezza. La facilità di investire con questa piattaforma è veramente un aspetto da sfruttare, considerando come, al giorno d’oggi, acquistare azioni americane è davvero un gioco da ragazzi.

Perché non conviene investire su un deposito titoli

Quando si parla di deposito titoli, si fa riferimento ad una modalità di investimento ormai un po’ desueta, che riguardava anni fa sia i mercati esteri che quello italiano. Tramite il deposito titoli, l’investitore in pratica attivava all’interno della propria banca un conto specifico, da supportare con spese molto alte, che non consentiva di investire sfruttando propri strumenti, senza dimenticare come non permetteva nemmeno un accesso efficace e completo ai più importanti mercati, incluso ovviamente quello a stelle e strisce.

Ci sono diversi svantaggi nell’investire con questa vecchia modalità: prima di tutto, le spese aumentano, i fissi annui sono sempre da pagare anche senza fare alcun investimento, bisogna prendere una decisione tra un complesso di azioni estere piuttosto contenuto, oltre alla possibilità di piazzare degli ordini con tempistiche che non sono certamente efficaci.

Come acquistare azioni americane con Kaftrade

Il sistema decisamente più vantaggioso per provvedere all’acquisto di azioni americane e investire in questo tipo di mercati prevede indubbiamente di optare per un broker che offra la possibilità, esattamente come fa Kaftrade, di operare prima di tutto nella massima serenità possibile, con la presenza di svariate autorizzazioni. Poi, serve che la piattaforma scelta possa consentire di l’apertura di posizioni sfruttando la leva finanziaria. Cosa vuol dire? Semplice, ovvero che consente gli investimenti di capitali anche dall’importo maggiore rispetto a quelli di cui si è in possesso, garantendo un corrispondente incremento dei guadagni. Infine, serve optare per piattaforme facili da usare, ma in grado di offrire un buon numero di strumenti avanzati, in maniera tale da portare avanti una gestione il più professionale possibile. Infine, importante che tale piattaforma metta a disposizione tutte le più importanti azioni americane che risultano essere disponibili sui vari mercati.

 

Azionariato americano: quale Broker scegliere?

Investire nell’azionariato americano? Quali migliori stock se non Google, Netflix, Apple e Amazon?

Negoziare titoli azionari nel mercato degli Stati Uniti non è solo per i cittadini americani.

Mentre le azioni e le obbligazioni statunitensi sono regolate dalla legge degli Stati Uniti, non esistono disposizioni che vietano ai cittadini non statunitensi di investire nel mercato azionario americano e molte società di investimento si rivolgono a clienti internazionali.

Vi sono, tuttavia, diversi fattori importanti che coloro che non sono cittadini degli Stati Uniti dovrebbero considerare prima di investire nel mercato degli USA.

Un cittadino non statunitense può negoziare legalmente titoli azionari americani.

Regolamentazione e limiti

Uno degli obiettivi del Patriot Act, approvato dopo gli attacchi terroristici dell’11 settembre, è vietare alle organizzazioni e alle persone legate al terrorismo di finanziare le loro operazioni illegali attraverso i mercati americani.

Ciò significa che le società di intermediazione sono tenute a verificare l’identità dei clienti e a segnalare al governo qualsiasi attività di account sospetti.

Questi regolamenti, ovviamente, non hanno alcun effetto sulla stragrande maggioranza dei singoli investitori internazionali.

Tassazione Stati Uniti d’America

Se sei qualificato come cittadino straniero non residente negli Stati Uniti, non sei soggetto all’imposta sulle plusvalenze.

Tuttavia, la maggior parte dei paesi richiede che i residenti paghino l’imposta sulle plusvalenze sui soldi guadagnati sui mercati esteri, quindi potrebbe essere necessario segnalare il reddito e le plusvalenze a casa.

I dividendi ottenuti sono tassati come reddito per i cittadini stranieri non residenti. I cittadini stranieri non residenti sono soggetti a un’aliquota fiscale del 30 percento sul loro reddito.

I dividendi ottenuti, che provengono direttamente dalle società statunitensi in cui investi, sono considerati redditi.

Ci sono alcune situazioni in cui potresti essere soggetto a un tasso inferiore, a seconda di eventuali trattati che il tuo paese di origine ha con gli Stati Uniti e se i dividendi sono legati agli interessi.

La fiscalità internazionale è un altro motivo per il quale è importante lavorare con un broker internazionale.

Un broker affidabile si assicurerà che tu sia a conoscenza di eventuali implicazioni fiscali statunitensi dei tuoi investimenti.

Azionariato americano: quale broker scegliere?

Investire in azioni americane comporta la necessità di scegliere attentamente un Broker affidabile.

Come broker di reputazione globale, Kaftrade ha instaurato un ICF (Investor Compensation Fund) per conto dei clienti ed è membro di un network globale di fornitori di servizi finanziari che offrono strati di sicurezza addizionali.

Rispetto ai concorrenti Kaftrade è un broker di lunga tradizione che si distingue per i servizi offerti alla clientela.

La sua filosofia si basa su due colonne portanti in prima linea nell’innovazione tecnologica e di piattaforma per offrire quel di cui i trader hanno bisogno, ovvero soddisfazione a lungo termine. Kaf Trade è il Broker che mira ad assicurare la massima protezione degli interessi degli investitori. Per questa ragione questo Broker è supervisionato e regolamentato dall’autorità finanziaria di diversi paesi: Irlanda, Germania, Francia, Italia, Olanda, Svezia, Danimarca e Lettonia.

Kaf Trade LTD ha un accordo contrattuale con kaftrade.com la quale offre il servizio per suo conto.

Inoltre, Kaftrade è sicuro: la sicurezza dei fondi è la principale preoccupazione del Broker, il quale adotta gli standard industriali più stringenti.

I fondi sono segregati, mentre le transazioni sono effettuate usando le misure di sicurezza digitale più all’avanguardia per assicurare tranquillità alla clientela.

Il servizio clienti di Kaf è una pietra angolare su cui prospera la comunità di trading Kaf.

Il personale è consapevole dell’importanza di risposte rapide, cordiali ed efficaci alle esigenze, richieste e domande dei trader.

 

Commenti