Sei una persona gelosa? Hai bisogno semplicemente di un app per controllare il telefono del partner o del proprio figlio? All’interno di questa guida completa esamineremo tutte le possibili alternative sulle app spia Android e su tantissimi altri aspetti interessanti.

La tecnologia e lo sviluppo in campo tecnologico hanno lentamente permesso lo sviluppo di numerosi sistemi per tenere traccia di un determinato dispositivo mobile. I motivi alla base di tale scelta possono essere svariati. Esiste la coppia volenterosa di sapere costantemente cosa succeda sul device del proprio compagno, o semplicemente una mamma apprensiva nei confronti del proprio figlio. Qualsiasi sia la tua necessità all’interno dell’articolo troverai la soluzione più adatta alle tue esigenze e problematiche.

App per controllare il telefono

Migliori app spia Android per monitorare il cellulare

Se sei alla ricerca di un’app per controllare il telefono del partner, o del figlio, mSpy è sicuramente ciò che fa per te. Può essere utilizzata anche per controllare i propri dipendenti durante le ore lavorative. È basata su un sistema intuitivo e permette a tutti di poterla utilizzare nel migliore dei modi. Dà la possibilità di veicolare ed intercettare tutti i messaggi del telefono selezionato. Ma cosa fa in dettaglio? Ecco nello specifico:

  • Intercettare i messaggi dei maggiori social network: Facebook, Instagram, Twitter e tanti altri.
  • Tracciare gli spostamenti attraverso la localizzazione. Funziona tramite attivazione del GPS.
  • Spiare i messaggi ricevuti attraverso app tradizionali di messaggistica.
  • Identificare numeri durante le telefonate attive.
  • Leggere e visualizzare le email su qualsiasi indirizzo associato al dispositivo.
  • Controllare i messaggi ricevuti su WhatsApp.

Scaricare e attivare l’app spia Android è molto semplice. I passaggi da fare sono essenzialmente tre: prendere il dispositivo da spiare, effettuare il rooting e procedere con il download dell’applicazione. In caso di dubbi e problematiche è sempre possibile rivolgersi all’assistenza specializzata. L’unico elemento negativo è il fatto di non essere gratuita. D’altronde, la qualità di un servizio va sempre pagata a favore di efficienza ed efficacia.

Proseguendo nell’analisi della guida, a puro scopo illustrativo, è possibile ricordare il sistema WhatsAgent. È considerata un’altra app spia Android e permette di ottenere numerose informazioni. Attraverso tale sistema è possibile controllare gli accessi WhatsApp di uno o più numeri di telefono. A differenza dell’applicazione precedente, tale sistema è scaricabile gratuitamente.

Per ultimo, non per ordine di importanza, ricordiamo iKeyMonitor, rinomata app spia Android per il controllo parentale. Dà la possibilità di controllare la posizione, la cronologia dei siti web, Snapchat, Facebook, WhatsApp e tanto altro.

Conclusioni

All’interno della nostra guida sulle app per controllare il telefono del partner, o del proprio figlio, abbiamo esaminato le differenti necessità in merito all’uso di tali servizi. Fra le app spia Android, mSpy si è dimostrata una delle scelte migliori.

È molto semplice da installare e permette di avere assistenza specializzata per qualsiasi tipo di necessità o inconveniente. Qualora non si volesse pagare, è possibile usufruire di altri servizi alternativi, come ad esempio WhatsAgent. Fra i sistemi più innovativi e moderni di parental control ricordiamo anche l’innovativo iKeyMonitor.

Commenti