Come l’UE vuole fronteggiare l’aumento dei prezzi del gas in Europa

In tanti in questo periodo si chiedono come l’UE intenda fronteggiare l’aumento dei prezzi del gas in Europa, alla luce di alcune mosse che potrebbero essere ufficializzate nel corso delle prossime settimane. L’Unione europea sta preparando un piano di emergenza per separare i prezzi dell’energia elettrica dall’impennata del costo del gas, nonché riforme a lungo termine volte a garantire che i prezzi dell’elettricità riflettano le energie rinnovabili più convenienti.

prezzi del gas

Leggi il resto

Previsioni sui prezzi del gas in inverno su scala mondiale

Si continua a parlare tanto di prezzi del gas non solo in Italia, ma in giro per il mondo. Con relative previsioni focalizzate sul prossimo inverno. I prezzi del gas potrebbero aumentare di nuovo questo inverno dopo un calo durato mesi negli Stati Uniti, ha avvertito domenica il segretario al Tesoro Janet Yellen, poiché l’Unione europea prevede di interrompere in gran parte l’acquisto di petrolio russo a dicembre come gesto di disapprovazione della guerra in Ucraina.

prezzi del gas

Leggi il resto

Risparmiare sull’energia: il caso Francia come esempio per l’Italia

Se state valutando soluzioni a proposito di come risparmiare sull’energia, forse è il caso di valutare l’esempio francese. Una fabbrica che produce iconici bicchieri da bistrot francesi sta mettendo al minimo i suoi forni per compensare l’aumento dei costi energetici. Le città della Francia stanno spegnendo i lampioni e altre luci esterne per limitare il consumo di elettricità. In Normandia, alcune scuole inizieranno a riscaldare le aule bruciando legna per risparmiare gas naturale.

Risparmiare sull’energia

Leggi il resto

Il punto della situazione sui prezzi della benzina in Europa ad inizio settembre

Ci sono alcune considerazioni da fare sui prezzi della benzina in Europa, tra fine agosto ed inizio settembre. I prezzi attuali sono un indicatore affidabile dello stato del mondo politico che ci circonda. Se i prezzi sono eccessivamente bassi o alti, significa che è successo qualcosa di insolito da qualche parte sul nostro pianeta. Vediamo dunque come stanno le cose, secondo quanto raccolto di recente.

prezzi della benzina

Leggi il resto

La situazione riguardante il prezzo del gas in Europa ad inizio settembre

Non ci sono segnali incoraggianti per quanto concerne la questione del prezzo del gas in Europa. Poco più di una settimana fa, la russa Gazprom PJSC ha rivelato che il suo sistema di gasdotti Nord Stream 1 (NS1) avrebbe interrotto i flussi occidentali verso l’Europa per tre giorni alla fine del mese per manutenzione. La chiusura anticipata ha alimentato l’ansia che NS1 potesse rimanere definitivamente chiuso dopo il periodo programmato, secondo la società commerciale Energi Danmark.

prezzo del gas in Europa

Leggi il resto

Disastro Brexit: inflazione nel Regno Unito in doppia cifra per la prima volta in 40 anni

Pessimi riscontri dal Regno Unito, per quanto concerne la questione Brexit ed inflazione. I prezzi al consumo sono aumentati del 10,1% rispetto a un anno fa, più del previsto. La pressione inflazionistica va al di là dell’energia e arriva ai costi del cibo. Dunque, l’inflazione nel Regno Unito è aumentata più del previsto il mese scorso, raggiungendo il livello più alto degli ultimi 40 anni, intensificando la pressione sui consumatori e aumentando la pressione per un’azione da parte del governo e della Banca d’Inghilterra.

Brexit

Leggi il resto

Focus sull’inflazione all’8,9%: gli ultimi aggiornamenti

Arrivano indicazioni importanti su un tema delicato come quello dell’inflazione. I gestori di fondi avvertono che il mercato si sta compiacendo delle prospettive per l’inflazione in Europa, dove la prospettiva di una recessione ha alimentato il fascino di rifugiarsi nelle obbligazioni.

inflazione

Leggi il resto

Gazprom avverte che i prezzi del gas in Europa potrebbero salire di un ulteriore 60%

Non sono assolutamente incoraggianti i segnali che arrivano dalla Russia e da Gazprom per quanto riguarda il prezzo del gas a medio termine. La compagnia di gas statale russa Gazprom (GAZP.MM) ha dichiarato martedì che i prezzi del gas in Europa potrebbero aumentare del 60%, superando i 4.000 dollari per 1.000 metri cubi questo inverno, poiché l’esportazione e la produzione dell’azienda continuano a crescere cadere tra le sanzioni occidentali.

Gazprom

Leggi il resto

Che fine fa il gas della Russia non spedito ad altri Paesi

In tanti si chiedono che fine faccia il gas della Russia che in queste settimane non viene più spedito in Europa, alla luce degli scenari politici che si sono configurati nel Paese. Ora abbiamo un aggiornamento in merito: “La Russia brucia il gas in eccesso che non esporta nei paesi europei”. La notizia è riportata da “El Mundo”, citando la televisione finlandese Yle, secondo la quale le immagini satellitari del sistema di monitoraggio incendi della Nasa mostrano fiamme alla stazione di compressione di Portovaya, di proprietà di Gazprom.

gas

Leggi il resto