Home Finanza Personale Carte di Credito Extraclassic: la carta di credito per stranieri

Extraclassic: la carta di credito per stranieri

Extrabanca è la prima banca italiana che si rivolge agli stranieri residenti nel nostro paese. E’ nata dall’intuizione di un imprenditore che ha sempre avuto a che fare con lavoratori stranieri che, una volta giunti nel nostro paese, pur avendo un’occupazione, faticano ad ottenere un credito dalle banche.

Extrabanca ha pochissimi prodotti, tutti accessibili in modo semplice ed offre ai suoi clienti un personale preparato sotto il profilo finanziario ma soprattutto multilingue. Un modo per far sentire i clienti a proprio agio. Per essere competitiva con gli altri istituti di credito, Extrabanca propone piccoli finanziamenti ma anche i prodotti classici: conto, carta bancomat e carta di credito.

La più immediata tra le carte di credito è la Extraclassic, una carta a saldo che consente ai suoi proprietari di prelevare contanti e fare acquisti senza spese aggiuntive negli esercizi commerciali che hanno stabilito una convenzione con questo istituto di credito.

L’addebito delle spese è in conto corrente il mese successivo agli acquisti. Al momento della sottoscrizione del contratto che non comporta il pagamento di un canone annuale, il cliente di Extrabanca può scegliere anche il plafond, il tetto massimo di spesa con carta di credito, variabile tra i 500 e i 5000 euro.

La scheda informativa completa è disponibile in formato .pdf sul sito di Extrabanca.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui