Genialloyd: tutela dei terzi

Home > Finanza Personale > Assicurazioni > Genialloyd: tutela dei terzi

Tutte le compagnie assicurative devono proporre ai clienti una garanzia di legge obbligatoria che è la Responsabilità Civile che taluni chiamano anche Tutela dei terzi. In quest’ultima categoria rientra anche Genialloyd che dedica una pagina importante del sito alle garanzie che compongono la polizza sottoscritta con la compagnia.

Nella Tutela dei Terzi rientrano la Responsabilità Civile, il Traino Rimorchio, la Responsabilità Civile personale dei trasportati e quella per fatto di figli di minori, il Soccorso vittime della strada, la Rinuncia alla rivalsa, il Ricorso Terzi da Incendio, la Limitazione della rivalsa per guida in stato di ebbrezza a il Bonus protetto.

La Responsabilità Civile è la garanzia obbligatoria per il risarcimento dei danni che l’auto dell’assicurato può fare a terzi. Il massimale è stabilito dalla polizza stesso e l’assicurazione è valida anche nelle zone private che non siano aeroporti civili e militari.

Tutte le altre polizze sono estensioni di quella principale. Alcune sono estensioni gratuite dell’RC  e altre estensioni gratuite dell’RC per massimali da 6/6 milioni di euro in su, per esempio il Ricorso a terzi da Incendio o la Limitazione della rivalsa per guida in stato di ebbrezza.

L’unica polizza che non rientra nell’elenco precedente è il Bonus Protetto che assicura il mantenimento della propria classe anche in caso di sinistro a patto che in contratto non sia stato assegnato alla 12esima classe o a classi inferiori, oppure a patto che non si siano verificati sinistri nei due anni precedenti.

Lascia un commento