Gli incentivi alla pesca della Regione Abruzzo

Home > Fisco > Incentivi > Gli incentivi alla pesca della Regione Abruzzo

I soggetti pubblici e i privati che lavorano ed hanno intenzione di ampliare il loro business nel settore della pesca in Abruzzo, possono accedere agli incentivi che mette a loro disposizione la Regione.

Sono stati pubblicati alla metà di novembre, precisamente il 13 del mese, due bandi pubblici per le aree dei Gruppi di Azione Costiera, i cosiddetti GAC: COSTA BLU e COSTA DEI TRABOCCHI. La richiesta di benefici e incentivi vanno inviate entro il 13 marzo 2013, attraverso la compilazione della modulistica messa a disposizione sul sito della Regione. 

Prendiamo in esame le finalità e gli interventi ammissibili del GAC COSTA BLU.

L’obiettivo del bando è quello di promuovere azioni di valorizzazione del potenziale produttivo dell’area, migliorare le condizioni di vita degli operatori della pesca e la fruibilità dell’area da parte dei cittadini stessi, valorizzare l’immagine dell’area e offrire assistenza tecnica nella progettazione e nell’implementazione della strategia.

Per quali interventi si ottengono gli incentivi. Per la realizzazione di strutture dedicate alla vendita diretta o alla trasformazione del pescato, per il sostegno alla commercializzazione integrata di prodotti ittici, turistici ed agricoli, per il sostegno di forme innovative di commercializzazione, per l’adeguamento delle imbarcazioni all’attività di pesca turismo, per il recupero delle abitazioni nella disponibilità dei pescatori da dedicare al Bed and dinner, per la realizzazione di punti di sosta attrezzati a fini di ristoro e per la realizzazione di politi di attività ricreative in mare.

Per conoscere l’entità dell’incentivo si consiglia di leggere il bando sul sito della Regione Abruzzo.

Lascia un commento