Il mercato smartphone è senza dubbio quello più seguito dall’economia globale in quanto risulta essere il più remunerativo dal punto di vista tecnologico e diverse aziende ogni anno lottano per diventare le prime in questo settore.

Sicuramente farà piacere ai sostenitori di Huawei, sapere come l’azienda cinese sia riuscita a superare tranquillamente Apple nelle vendite smartphone di fine anno. A comunicarlo è stato Richard Yu, CEO di Huawei, che ha anche evidenziato come in questo 2019 in Cina Huawei sia stato il primo produttore assoluto in vendite di smartphone, auricolari e smartwatch. Se insomma a livello globale è stata superata Apple nelle vendite smartphone di fine anno, Huawei può ritenersi soddisfatta nell’esser riuscita ad aggiudicarsi il primato in Cina anche in mercati in cui Apple aveva avuto spesso la meglio.

Huawei domina in Cina anche nel settore smartwatch e tablet

Sappiamo insomma come la casa di Cupertino sia la numero uno al mondo in campo smartwatch, ma in Cina inizia ad essere un bel po’ snobbata proprio in favore di Huawei. Questo risultato vale anche per il settore tablet, altro mercato che ha sempre visto Apple predominare grazie agli iPad, ma in questo ultimo anno, principalmente in Cina, Huawei è riuscita a farsi valere anche in questo campo. Sicuramente nessuno si aspettava risultati di questo tipo dopo il ban che ha dovuto affrontare Huawei negli Stati Uniti, ma l’azienda non si è lasciata avvilire dalla situazione ed è ripartita più forte di prima.

La crescita sorprendente di Huawei nell’anno del ban USA

L’esser stata in grado di superare Apple nelle vendite smartphone globali in un momento così complicato, fa ben comprendere come il lavoro di Huawei sia davvero importante e serio e soprattutto come gli utenti non abbiano alcuna intenzione di abbandonarla. Questo marchio, rispetto allo scorso anno, ha fatto segnalare una crescita del 12% a livello globale nel settore smartphone, quindi una notizia sicuramente positiva per Huawei che da anni ha come obiettivo principale di diventare la migliore in assoluto. Mentre insomma tutti pensavano ad un crollo inevitabile da parte dell’azienda cinese dopo il ban, ecco che dalle difficoltà Huawei è uscita nettamente rafforzata, andando a superare una Apple che sembra essere invece un po’ in crisi. L’azienda di Cupertino deve iniziare a proporre qualcosa di diverso se vuole restare ai vertici del mercato smartphone.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui