Il bollo auto è una tassa molto odiata dagli italiani ma adesso sembra che vogliano abolirla, tanto che è stato presentato in commissione Finanze alla Camera un progetto per la sospensione del bollo delle auto nuove ed ecologiche per tre anni.

Il documento che si spera sarà presto calendarizzato in Aula, si propone di abolire il bollo auto per 3 o 5 anni per le auto nuove e per quelle ecologiche. Un’iniziativa che dovrebbe favorire le imprese automobilistiche e anche i consumatori che vedrebbero alleggerite le loro spese per la mobilità e al tempo stesso sarebbero incentivati a pagare.

> Come si paga il bollo in caso di macchina cointestata

L’evasione sul bollo auto, infatti, crea un buco nelle casse dell’Erario di circa 800 milioni di euro. Ma quanto costa questo bollo auto e si può sperare nelle prescrizione?

Il costo del bollo auto dipende dalla Regione di residenza e da altri fattori legati al veicolo, per esempio la classe d’inquinamento, la potenza e l’anzianità della macchina o della modo per cui è dovuto il bollo. La scadenza dei pagamenti si lega alla data di immatricolazione.

Il pagamento avviene presso ACI, Ufficio Potale, Agenzia per le pratiche automobilistiche, tabaccai con Lottomatica.

Queste informazioni sono per chi il bollo è deciso a pagarlo nei tempi. Chi invece fa parte di quella percentuale di italiani refrattari all’imposta in questione, si ricorda che anche il bollo cade in prescrizione. Come spiegano l’articolo 2934 e segg. del Codice Civile, per le tasse automobilistiche il termine di prescrizione è il terzo anno successivo a quello in cui doveva essere effettuato il versamento.

Facendo un esempio pratico. Se il bollo era in scadenza il 31 dicembre 2007 da pagare entro gennaio 2008, il termine dei tre anni inizierà nel gennaio 2009 e scadrà 31 dicembre 2011. Nello stesso termine si prescrive anche il diritto del contribuente al rimborso delle tasse indebitamente corrisposte.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui