Secondo l’indagine di Cushman & Wakefield chiamata “Main Streets Across the World” la strada più costosa del mondo per i negozi al dettaglio è la parte alta dell’iconica Fifth Avenue di New York.

“La grande affluenza di persone a Manhattan ha aiutato New York a mantenere elevata la sua posizione, con i turisti stranieri attratti dal vivace ambiente di vendita e dalle tantissime boutique di lusso che ancora dominano questa strada principale, e senza che vi sia in vista una diminuzione di questo fenomeno”, ha affermato Cushman & Wakefield.

Gli affitti nella porzione alta di Fifth Avenue si attestano a 3.500 dollari al metro quadro all’anno. Il secondo affitto più alto, 2.399,20 dollari, si può trovare nei principali negozi sulla Causeway Bay di Hong Kong.

L’avenue des Champs Elysées a Parigi è la terza via più costosa per gli esercizi commerciali, ma i suoi affitti sono molto più bassi, essendo di 1.372,10 dollari. Al quarto posto arriva New Bond Street a Londra, dove l’affitto è di 1.321,20 dollari al metro quadro e per ogni anno, seguita al 5° posto da Via Montenapoleone a Milano con un canone d’affitto di 1.035,10 dollari.

Se invece si valutassero i livelli di crescita degli affitti allora l’incremento maggiore sarebbe quello registrato in Grafton Street a Dublino e a Covent Garden a Londra. Proprio come le strade top di Milano e Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui