Telecom decreta la scissione di Telco

Nella giornata di ieri, il board di amministrazone di Telco, cui fa capo il 22,4% di Telecom, si è riunito per l’ultima volta al fine di approvare il bilancio al 30 aprile e, soprattutto, per prendere atto del verificarsi della condizioni per la scissione con il via libera arrivato dalle autorità argentine e brasiliane.

Vivendi è il primo socio di Telecom

Novità per quanto concerne il comparto delle telecomunicazioni nel nostro Paese. A seguito del via libera dell’Autorità antitrust argentina finalizzato a sciogliere la holding Telco, tutto va delineandosi nella maniera più completa possibile attorno a Telecom Italia.

Telco in attesa delle autorizzazioni per la scissione

Telco, holding alla quale fa capo il 22,4% di Telecom Italia, è prossima alla scissione. Lo scioglimento della società è stato deliberato durante lo scorso giugno ed ora si passa alla pratica.

Anatel approva scissione tra Telecom e Telco

L’autorità brasiliana delle telecomunicazioni, Anatel, ha dato il ‘via libera’ per procedere alla scissione di Telco, la scatola che detiene il 22,4% di Telecom Italia, vincolata dall’uscita di Telefonica dal capitale entro un anno e sei mesi e al congelamento dei suoi diritti di voto per il medesimo periodo.

Telecom si scinde da Telco e lo pone in liquidazione

 Il Consiglio di Amministrazione di Telco, socio di riferimento di Telecom Italia con una quota del 22,4% del capitale, ha approvato il progetto di bilancio al 30 aprile 2014 che chiude con una perdita di Euro 952,5 milioni, dopo oneri finanziari per Euro 120,3 milioni e rettifiche di valore sulle azioni Telecom Italia per complessivi Euro 830,5 milioni.