Tim dà via libera nasce FiberCop

Quello che può sembrare un piccolo passo per molti in realtà rappresenta un grande passo per l’Italia: il cda di Tim ha dato via libera a FiberCom, creando di fatto una newco nel quale confluiranno la rete secondaria dell’azienda e OpenFiber.

Adsl, trova l’offerta migliore

Lo scorso mese è stato segnato da rincari significativi sulle bollette relative alle utenze domestiche, come luce, gas e telefonia. Soprattutto quest’ultima è stata protagonista di numerose rimodulazioni contrattuali.

Tim e Vodafone hanno deciso, infatti, di rivedere i piani tariffari principali e applicare a questi un sovrapprezzo pari a 2-3 euro in più al mese. Tra le offerte coinvolte Tim Senza Limiti Internet e le tariffe Vodafone dedicate alla fibra ottica.

Molti utenti, coinvolti in questi rincari, hanno deciso di cambiare tariffa e nei casi più estremi addirittura cambiare operatore, per evitare di far fronte agli ingiusti aumenti.

Un aiuto importante per questi utenti alla ricerca di una nuova tariffa è ComparaSemplice.it, un famoso comparatore online che mette a confronto le offerte più convenienti tra le tariffe migliori proposte dai principali operatori telefonici in Italia.

Ricordiamo che sono proprio le utenze domestiche ad avere il maggior peso sul bilancio economico mensile di ogni famiglia, che va sempre alla ricerca del risparmio. Per questo motivo più di 2 milioni di italiani si sono affidati a ComparaSemplice.it, grazie al quale si è potuto stimare un risparmio in bolletta pari a 250 euro di spese all’anno. 

Il risparmio a portata di click

Chi sceglie di affidarsi a ComparaSemplice.it, può analizzare e scegliere la tariffa migliore in base alle proprie esigenze comodamente da casa. Comparasemplice.it è un servizio gratuito, che compara non solo offerte di telefonia fissa o mobile ma anche le offerte di luce e gas e mette a disposizione degli utenti anche preventivi assicurativi e per noleggi a lungo termine.

Per le offerte adsl propone servizi mirati dedicato ai privati e alle aziende. L’utilizzo di Comparasemplice.it è molto facile e intuitivo. Per consultare le tariffe adsl migliori è necessario compilare un form nella sezione del sito dedicata, in cui è possibile specificare dati anagrafici, se si è un utente privato o un’agenzia, quanto si vuole spendere al mese e il comune di residenza.

Una volta inseriti i dati e inviati il sistema è pronto per elaborare le offerte più indicate alle proprie esigenze. Ogni offerta conterrà nello specifico il costo mensile, i servizi e anche la verifica della copertura.

I servizi offerti da Comparasemplice.it

ComparaSemplice.it è uno strumento di comparazione a 360°. Il servizio di assistenza supporta l’utente in ogni fase della scelta della tariffa, anche successivamente all’attivazione dell’offerta.

Per Comparasemplice.it lavorano più di 200 professionisti del settore che ogni giorno analizzano le offerte dei diversi operatori per garantire ai propri clienti un maggiore risparmio e il massimo della professionalità. Gli operatori sono disponibili anche telefonicamente o che tramite chat attiva sul sito del comparatore.

Sicurezza e privacy al 100%

In seguito allo scandalo di Cambridge Analytics sulla protezione dei dati e alla recente normativa sulla privacy, ComparaSemplice.it garantisce ai propri utenti sicurezza e privacy al 100%. Grazie a questo sistema è esclusa qualsiasi cessione dei propri dati a terzi, così da poter utilizzare ComparaSemplice.it in totale sicurezza senza avere il timore di finire coinvolti in analisi di mercato, telemarketing e spam di altro genere.

Tim e Vodafone, avviso di chiamata è diventato a pagamento

 I clienti di Tim (dall’11 agosto) e Vodafone (dal 21 luglio) per sapere chi ha telefonato mentre il cellulare era offline o occupato, devono pagare l’avviso di chiamata via sms, che prima era gratis.

Presto a pagamento due servizi prima gratuiti di Tim e Vodafone

 A partire dal prossimo 21 luglio 2014 verranno a cambiare alcune cose nel mondo della telefonia mobile italiana e per i clienti potranno profilarsi all’orizzonte alcune spese in più. Due dei più grandi operatori italiani, infatti, Tim e Vodafone, hanno deciso di rendere a pagamento alcuni servizi automatici che fino ad oggi sono stati erogati in maniera del tutto gratuita. 

Tim Brasil: per Telefonica difficile lo ‘spezzatino’

 Ci ha messo un pò il socio spagnolo Telefonica ad ammettere che lo ‘spezzatino’ di Tim Brasil sarà difficile. Esso, infatti, non è ancora pronto. Telefonica si dichiara fiera sostenitrice del consolidamento del mercato, che può essere una situazione win-win sia per gli operatori che per i consumatori.

Patuano, Telecom, spiega come Tim Brasil sia strategica

 «Non esiste in questo momento nessuna offerta» per Tim Brasil che in ogni caso non è in vendita, tanto che gli investimenti nel Paese sudamericano saranno di 1,2 miliardi di euro nel 2014, che diventano 3,3 miliardi fino al 2016.