Grecia, governo Tsipras approva austerity

Il nuovo governo di Alexis Tsipras supera senza danni l’esame dell’aula, raggiungendo il “via libera” al primo capitolo della nuova austerity e si avvicina all’obbiettivo di sbloccare i nuovi aiuti e avviare i negoziati per la ristrutturazione del debito.

Grecia, prove di maggioranza per Tsipras

Per il premier ellenico Alexis Tsipras un’altra prova di fuoco. Dopo le complicate trattative con l’Ue e la battaglia del referendum dello scorso 5 luglio, il Governatore della Grecia dovrà verificare se la propria maggioranza è ancora valida.

I tratti salienti del discorso di Tsipras al Parlamento Europeo

L’8 luglio Alexis Tsipras si è presentato al Parlamento Europeo per parlare delle scelte effettuate dalla Grecia alle urne. Il leader greco esce vittorioso da questo referendum che di fatto a livello politico ha legittimato la sua leadership. Quali sono i tratti salienti del suo discorso?

Cosa dice la lettera di Tsipras all’Europa

Il primo ministro greco Tsipras ha mandato una lettera a Bruxelles, dicendo di accettare alcune condizioni dei creditori e rimandando al mittente alcune proposte. Il Financial Times ha pubblicato questa lettera riservata. Proviamo a leggere le cose essenziali. 

Referendum 5 luglio, lo ha chiesto Tsipras per il piano Grecia

Il premier greco va ancora in televisione per spiegare ai cittadini che le richieste che arrivano dalla Troika sono esagerate e comportano pesi insopportabili per il Paese per cui si è visto costretto alla consultazione popolare. I cittadini hanno reagito senza entusiasmo per il voto ma con una generale corsa ai bancomat. 

Grecia, Tsipras contro oligarchia

Alexis Tsipras è in attesa di incontrarsi con Angela Merkel per un meeting importantissimo dal quale potrebbe dipendere il destino della grecia.

Tsipras chiede assistenza finanziaria all’Europa per cancellare debito

Appare necessaria l’assistenza finanziaria da parte dell’Europa. Deve arrivare a breve termine. In caso contrario, per la Grecia sarà difficilissimo se non impossibile fare fronte ai propri debiti senza far saltare già a fine mese il pagamento di salari e pensioni.