Home News A cosa è dovuta la pesante vendita di Musk in casa Tesla...

A cosa è dovuta la pesante vendita di Musk in casa Tesla a novembre 2021

Fa discutere l’operazione che ha visto protagonista di recente Elon Musk in casa Tesla. Il CEO, infatti, in questi giorni ha venduto 930 milioni di dollari in azioni per soddisfare gli obblighi di ritenuta fiscale relativi all’esercizio delle stock option, secondo quanto riportato dai documenti depositati sui titoli statunitensi. Non si hanno particolari dettagli in merito, ma nel corso delle prossime settimane sarà opportuno valutare la situazione con maggiore attenzione.

Tesla

Analizziamo la nuova pesante vendita di Musk in casa Tesla

Musk ha venduto 934.091 azioni dopo aver esercitato opzioni per acquistare 2,1 milioni di azioni a $ 6,24 ciascuna lunedì. Le azioni Tesla hanno chiuso a 1.013,39 dollari. È tenuto al pagamento delle imposte sul reddito sulla differenza tra il prezzo di esercizio e il fair value di mercato delle azioni.

Questa è la seconda volta in una settimana che il miliardario esercita la sua stock option. Lunedì scorso ha venduto altre 934.000 azioni per 1,1 miliardi di dollari dopo aver esercitato opzioni per acquisire quasi 2,2 milioni di azioni.

Le due vendite relative alle opzioni sono state stabilite a settembre tramite un piano di trading che consente agli addetti ai lavori di stabilire transazioni pianificate in base a un programma, affermano i documenti.

A partire dalla fine del 2020, aveva un’opzione per acquistare 22,86 milioni di azioni, che scadranno nell’agosto del prossimo anno, come mostra un documento di Tesla. Il 6 novembre, Musk ha chiesto agli utenti di Twitter di vendere il 10% della sua quota, abbassando il prezzo delle azioni di Tesla dopo che la maggioranza su Twitter ha dichiarato di essere d’accordo con la vendita. Non era chiaro come o se il piano commerciale fosse correlato al sondaggio Twitter di Musk.

La persona più ricca del mondo ha ceduto più di 934.000 azioni lunedì per circa 930 milioni di dollari, secondo i documenti normativi. Ciò si aggiunge ai $ 6,9 miliardi che ha già venduto la scorsa settimana, subito dopo aver partecipato a un insolito sondaggio su Twitter in cui chiedeva se avrebbe dovuto cedere il 10% della sua quota di Tesla. Parte delle vendite di lunedì servivano a pagare le tasse sull’esercizio di 2,1 milioni di opzioni.

Il selloff di Musk della scorsa settimana ha portato alla peggiore settimana per le azioni Tesla in più di un anno. Tesla condivide TSLA è sceso di quasi il 2% lunedì e sono scesi di oltre il 17% dall’8 novembre. Nonostante il recente crollo, le azioni Tesla sono ancora in rialzo del 44% da inizio anno e hanno guadagnato il 148% negli ultimi 12 mesi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui