Home Lavoro Black Friday 2021 di Amazon a rischio: possibile sciopero il 26 novembre

Black Friday 2021 di Amazon a rischio: possibile sciopero il 26 novembre

Potrebbe essere a rischio il Black Friday 2021 di Amazon, considerando le voci sugli scioperi che si rincorrono in questi giorni. Confezioni di Amazon a rischio blocco nel giorno del Black Friday . Venerdì 26 novembre, in occasione della giornata dei maxi-sconti prima di Natale, i corrieri dipendenti delle aziende iscritte ad Assoespressi che consegnano in Italia per conto del colosso della logistica hanno infatti decretato uno sciopero nazionale.

Black Friday 2021

Come stanno le cose in Italia sugli scioperi in vista del Black Friday 2021 di Amazon?

L’annuncio arriva da un post sui social del segretario nazionale della Filt Cgil, Michele De Rose, che spiega come si usa la mobilitazione per dire basta a ritmi e orari di lavoro insostenibili. Ad essere coinvolti saranno circa 12mila lavoratori più 3-4mila stagionali chiamati a far fronte al picco della domanda di ferie.

La decisione è stata presa a Bologna in occasione della prima assemblea nazionale unitaria di dirigenti e delegati del settore consegne conto terzi per il gruppo fondato da Jeff Bezos. “Alla base dello sciopero c’è la richiesta di abbassare i carichi di lavoro ei ritmi, diventati insostenibili, nonché di ridurre l’orario settimanale degli autisti”, ha spiegato De Rose. L’impegno richiesto al singolo corriere può infatti arrivare fino a 200 pacchi al giorno.

Nel mirino della critica, sul versante dei lavoratori, abbiamo qualcosa come 30-140 fermate da effettuare in 8-9 ore in base ad un algoritmo che viene costantemente aggiornato senza mai ammettere pause o rallentamenti. Una condizione inaccettabile per i sindacati, che intendono anche ridurre le 44 ore settimanali prima a 42 e poi a 39. Non sono però questi gli unici problemi richiesti dalle sigle.

“Occorre inoltre dare continuità lavorativa a tutto il personale, in occasione di contratti e variazioni contrattuali, ridurre la responsabilità dei corrieri in caso di danni e franchigie, aumentare il valore economico del viaggio e introdurre il premio di risultato ”, Sempre aggiunto De Rose. Che ha concluso: “Occorre infine garantire l’ informativa sulla privacy , la gestione dei dati e il controllo a distanza, escludendo eventuali ripercussioni di natura disciplinare”.

Staremo a vedere come andranno le cose e se le parti riusciranno a trovare un punto d’incontro a metà strada, in moda da non mettere in discussione un evento come il Black Friday 2021 in Italia. Anche perché, da sempre, Amazon è un punto di riferimento per tutti gli utenti in occasione di un appuntamento del genere. Staremo a vedere come andranno le cose per il pubblico italiano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui