Acea, nel 2013 utili in forte crescita

Home > Investimenti > Azioni > Acea, nel 2013 utili in forte crescita

Giancarlo Cremonesi, alla presidenza del Cda del gruppo Acea,  ha siglato il progetto di Bilancio e il Bilancio consolidato al 31 dicembre 2013. Se il ricavo consolidato del 2013, è pari a 3.570,6 milioni di Euro, ed sostanzialmente in linea con il dato del 2012 (3.612,7 milioni di Euro), il  Margine Operativo Lordo (EBITDA) consolidato,invece,  pari a 766,1 milioni di Euro, presenta una forte crescita rispetto ai 695,2 milioni di euro del 2012 (+10,2%), riconducibile prevalentemente ai risultati conseguiti in termini di efficientamento della gestione dalla Capogruppo e da tutte le aree di business.

Investire nel settore del lusso

Il Risultato Operativo (EBIT) consolidato, pari a 383,8 milioni di Euro, segna un aumento rilevante (+30,6%) rispetto ai 293,8 milioni di Euro registrati nel 2012, in seguito ai positivi risultati conseguiti a livello di EBITDA spiega Fta on line. L’utile netto, prima delle attribuzioni a te rzi, aumenta del 79,7% a 153,3 milioni di Euro, grazie anche alla diminuzione degli oneri finanziari e del tax rate (45,6%). L’utile netto di competenza del gruppo passa da 77,38 a 141,94 milioni di euro.

Mercati forex, attesa per le decisioni delle Banche Centrali

La Posizione Finanziaria Netta al 31 dicembre 2013, pari a -2.468,2 milioni di Euro, si riduce di 27,3 milioni di Euro rispetto al 31 dicembre 2012 e di 68,5 milioni di Euro rispetto al 30 settembre 2013, confermando un’elevata attenzione all’andamento del debito e una puntuale gestione del capitale circolante. In considerazione dei positivi risultati conseguiti nel 2013 e della solida struttura finanziaria del Gruppo, il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di proporre all’Assemblea degli Azionisti, il pagamento di un dividendo ordinario pari a 0,42 Euro per azione (corrispondente ad un payout del 63% determinato sull’utile netto consolidato dopo le attribuzioni a terzi), di cui 0,25 Euro per azione già distribuito a titolo di acconto a dicembre 2013.

 

Lascia un commento