Di anno in anno continua sempre ad aumentare, in volume ed in valore, il commercio online, quello che si può effettuare in rete, che oggi coinvolge sempre più consumatori del passato e sempre più settori economici. Basta pensare, infatti, che nel 2012 l’e-commerce ha raggiunto in Italia un valore pari a 10 miliardi di euro, accrescendo del 10 per cento i risultati dell’anno precedente. 

Continua la crescita dell’e-commerce italiano

Sono sempre più numerose, del resto, le aziende che investono nel mondo dell’e-commerce e in quello digitale. Il mercato digitale in Italia, ad esempio, ha un valore che oscilla tra i 3 e i 4 miliardi di euro e solo nel 2010 gli investimenti nel settore sono stati pari al 10 per cento. Ma nel 2012 erano già arrivati al 16 per cento. C’è quindi la possibilità che entro il 2015 questi numeri tendano ancora ad aumentare o a raddoppiare.

Cosa fa e quanto guadagna un E-commerce Manager

Questi sono infatti i dati raccolti da Alkemy, una società che offre consulenze di mercato nel mondo digitale. Molte aziende del digitale sono cioè destinate ad incrementare il loro business proprio grazie ai buoni risultati colti in questo momento dall’e -commerce.

Il commercio online consente infatti ai consumatori di risparmiare fino al 70 per cento sul prezzo di acquisto dei beni e per questo motivo, soprattutto in tempi di crisi economica, viene scelto da molte persone in alternativa ai negozi tradizionali. Gli acquirenti continuano cioè a vedere vetrine e a provare capi di vestiario, ma sempre di più effettuano i loro acquisti online.

E un settore che sta prendendo sempre più il largo online è quello dei prodotti farmaceutici, scelti oggi già dal 3% dei pazienti.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui