Dall’Inail 307 milioni per la sicurezza sul lavoro

A fondo perduto, per la realizzazione di opere di prevenzione

21 Gennaio 2014 19:330 commentiVisualizzazioni: 16

 Partono gli incentivi finanziari erogati dall’Inail in favore della sicurezza nelle imprese e nei luoghi di lavoro: da qui e fino al prossimo 8 aprile, l’Istituto metterà a disposizione delle aziende un ammontare di 307 milioni di euro, a fondo perduto, per la realizzazione di opere di prevenzione, per l’adozione di procedimenti organizzativi mirati alla sicurezza, per il rinnovo o l’aggiornamento delle attrezzature di lavoro.

Guida all’assicurazione Inail per le casalinghe

In un momento che mostra segnali di risveglio economico, sottolinea una nota dell’Inail, le imprese sono certamente più orientate a fare investimenti nel settore della sicurezza e della tutela dei lavoratori, ed in questa prospettiva il sostegno dell’Istituto si è concretizzato con il raddoppio dei finanziamenti precedentemente stanziati e con la semplificazione delle procedure di accesso.

L’impegno finanziario che l’Inail ha destinato al comparto sicurezza è progressivamente cresciuto nel corso di questi ultimi anni, passando dai 60 milioni del 2010, ai 205 del 2011, ai 155 del 2012 fino agli attuali 307, che faranno capo all’Inail per 295 milioni e al Ministero del Lavoro per i restanti 12.

La copertura dei costi ammissibili è stata elevata per l’anno in corso al 65% contro il 505% del 2012, per un importo totale che va da un minimo di 5 mila euro ad un massimo di 130 mila euro contro i 100 mila euro del 2012.

L’iniziativa di sostegno promossa dall’Inail , è stato calcolato, potrà produrre investimenti indotti per almeno altri 473 milioni,anche perché il contributo è cumulabile con i benefici provenienti da altri interventi pubblici di garanzia sul credito, come quelli gestiti dal fondo di garanzia delle piccole e medie imprese e da Ismea.

 

Abbiamo parlato di: , ,