Il dollaro Usa rimane in posizione molto forte rispetto alle altre valute

Pochi i movimenti sui mercati finanziari a seguito delle chiusure di America e Canada

2 settembre 2014 10:000 commentiVisualizzazioni: 8

Nonostante i mercati non siano ancora a pieno regime dopo la pausa estiva, ci potrebbero essere movimenti interessanti sul mercato forex

EurUsd: ottima tenuta delle resistenze individuate e raggiungimento dei primi target indicati. Siamo ancora nei pressi della media a 21 oraria e sotto quella a 4 ore, con la prima media che insieme all’area rappresentata da 1.3135 che potrebbero intervenire come ulteriori resistenze per spingere i prezzi in rottura dei minimi di ieri con potenziali estensioni in area 1.3075 (che non determinerebbe rotture definitive verso 1.3000 se non superata, per ora, l’area di 1.3060). Attenzione, spiega Matteo Paganini di DailyFx, alle possibilità di assistere a rimbalzi, seppur non segnalati tecnicamente, che si fanno sempre più vicine, per cui l’utilizzo di stop loss diviene fondamentale. Ripartenze sopra area 1.31 ¾ divengono necessarie per pensare a tentativi di estensione verso la figura, con 1.3220 come livello principale da seguire per ragionare su inizi di inversioni rialziste.

Deflazione, le conseguenze sull’economia Europea

UsdJpy: peccato aver atteso degli storni in area 103 75 prima di valutare acquisti che sarebbero stati perfetti in quanto il cambio ha raggiunto tutti i potenziali target studiati, con il superamento anche di 104.40. La media a 21 oraria si è rivelata un ottimo supporto dinamico ed ora possiamo attendere eventuali storni verso di essa per pensare ad eventuali acquisti di dollaro. L’area tra 104 ¼ e 104.40 rappresenta un buon supporto su cui eventualmente lavorare (media a 21 oraria, a 4 ore e massimi precedenti) per ritorni verso i massimi di stanotte ed in estensione (valutabile se gli stocastici orari si manterranno lontano dall’ipercomprato, dopo esserci usciti sull’eventuale storno e se quelli a 4 ore dovessero mantenersi per tutta la durata dello storno all’interno dell’area 70/100) verso 105.00. In caso di superamento ribassista di area 104.15 è possibile assistere a tentativi di accelerazioni non stimabili per il momento oltre area 103.85.

Abbiamo parlato di: ,