Nel terzo trimestre dell’anno, ecco che il Pil degli Usa è cresciuto ben oltre le aspettative, facendo un rimbalzo del 33,1%. Un dato che ha stupito tanti addetti ai lavori che supera ogni tipo di attesa, visto che le previsioni parlavano del 31-32%.

Economia Usa, un rimbalzo positivo del 33,1%

Ad ogni modo, vige la massima prudenza da parte dei mercati per colpa della seconda ondata della pandemia, che chiaramente sta mettendo in allarme un po’ tutti. Nel secondo trimestre dell’anno, la prima ondata di contagi aveva comportato una vera e propria caduta libera del Pil americano, che era sceso del 31,4% per colpa della pandemia.

Quella che è stata appena registrata, come ci ha ovviamente tenuto a far sapere il dipartimento del Commercio a stelle e strisce, si può considerare come la più grande espansione di tutti i tempi dell’economia Usa. Ovviamente, non poteva mancare anche il commento entusiasta di Donald Trump, che ha sottolineato come nel 2021 verranno fatti registrare dati ancora migliori. Interessante notare, intanto, come sia particolarmente benevole anche il dato che si riferisce ai sussidi settimanali relativi alla disoccupazione, che rimangono al di sotto della soglia di 800 mila unità, facendo registrare una diminuzione che, anche in questo caso, è andata ben oltre il calo che era atteso da parte degli esperti.

Commenti