Si presenta con il logo dell’Agenzia delle Entrate e assicura a tutti di dispensare consigli più che interessanti per riuscire a sfuggire ai controlli che vengono effettuati per mezzo del Redditometro, lo strumento aspramente criticato con il quale si incrociano le spese che vengono effettuate dai cittadini per mezzo delle loro entrate per far scattare in questo modo un campanello d’allarme nel caso che ci fossero delle discrepanze.

In realtà però non si tratta di altro se non di un maldestro tentativo di installare un virus sul computer dei destinatari del messaggio che viene inviato via e-mail e cercare di carpire tutt’al più i dati personali. L’Agenzia delle Entrate è dovuta correre ai ripari dopo che sono giunte numerose segnalazioni di una mail molto diffusa in questi giorni, con la quale però il Fisco non c’entra proprio nulla.

Tutti i documenti da conservare per il fisco nel tempo

“L’email ‘Le Linee Guida’ che sta circolando in queste ore, e che riporta all’interno il logo delle Entrate, è un falso”, hanno chiarito dall’Agenzia con una nota ufficiale. Sospettare, quindi, di qualsiasi messaggio ci si ritrovi nella casella di Posta Elettronica con questo messaggio. “Inoltre il file allegato, in formato word, contiene un virus e, se aperto, può compromettere la sicurezza del computer del destinatario”, aggiungono dalle Entrate.

Alla fine il consiglio: “L’Agenzia invita quindi i contribuenti che stanno ricevendo questo messaggio a non inoltrarlo ad alcuno e a eliminarlo senza aprire l’allegato, che conterrebbe presunte istruzioni utili a evitare i controlli legati al redditometro. Le Entrate sottolineano di essere completamente estranee a questi messaggi, che sono spesso volti a ottenere illecitamente dati personali dei cittadini”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui