Banca Europea per la ricostruzione e lo sviluppo

5 Aprile 2013 17:490 commentiVisualizzazioni: 594

banca centraleLa Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (la cui sigla è BERS o, nell’acronimo inglese, EBRD) altro non è che un organismo finanziario internazionale operante nei paesi dell’Europa centrale ed orientale e dell’Asia centrale.

Generalmente, tale organismo viene ricompreso tra le banche multilaterali di sviluppo regionale, categoria nella quale, oltre alla Banca asiatica di sviluppo, alla Banca interamericana di sviluppo ed alla Banca africana di sviluppo, sono incluse anche la Banca europea degli investimenti e la stessa Banca internazionale per la ricostruzione e lo sviluppo (nota anche come Banca Mondiale).

Fondazione

La BERS è stata fondata il 15 gennaio 1990 a Parigi.

Rispetto a queste istituzioni, la BERS contempla delle caratteristiche peculiari che rappresentano l’evoluzione di questa tipologia di organismi internazionali. La BERS contempla, infatti, una forte accentuazione politica del proprio mandato: secondo lo statuto della banca questa può, infatti, operare solamente in quei paesi dell’Europa centrale ed orientale e dell’Asia centrale che stiano attuando la transizione da un sistema monopartitico ed un’economia centralizzata ad un sistema basato sull’economia di mercato, la democrazia pluripartitica ed il pluralismo, agevolando a tal fine lo sviluppo obbligatorio del settore privato. Il fine istituzionale della BERS si distingue quindi marcatamente da quello delle altre banche internazionali regionali, cui compete, genericamente, di favorire il progresso e la ricostruzione economica nella rispettiva area di intervento.