Il nuovo piano casa del Governo adottato con il decreto legge n. 102/2013 ha delegato il Ministero delle infrastrutture e trasporti per la gestione del Fondo di solidarietà con il quale sospendere le rate del mutuo per l’acquisto della prima casa e per agevolare chi deve pagare un affitto.

Sostenere le rate di un mutuo per l’acquisto della prima casa oppure pagare un canone di locazione oggi, ai tempi della crisi economica, appare sempre più complesso. Il governo Letta ha così varato, nell’ambito del decreto che ha cancellato l’Imu sulla prima casa, il D.L. n. 102/2013, attuando un nuovo “piano casa” 2013 che fornisce contributi economici e incentivi per chi sviluppa un mutuo per l’acquisto della prima casa e un canone di locazione. I contributi in questione rientrano nel cosiddetto Fondo di solidarietà che viene gestito direttamente dal Ministero dei trasporti e delle infrastrutture.

Partendo dal mutuo per l’acquisto della prima casa, il Fondo di solidarietà in tal caso supporta i proprietari, titolari di “mutui prima casa” nella sospensione delle rate del mutuo. E’ rivolto allora a quei proprietari in temporanea difficoltà, titolari di un mutuo non superiore a 250.000 euro e in possesso di un Isee non superiore a 30.000 euro. Oltre a queste caratteristiche economiche, per chiedere la sospensione del mutuo occorre la sussistenza di almeno uno di questi requisiti:

– perdita del rapporto di lavoro subordinato sia a tempo determinato che a tempo indeterminato;

–  perdita del rapporto di lavoro parasubordinato;

-insorgenza di condizioni di non autosufficienza ovvero handicap grave dell’intestatario o di uno dei cointestatari del contratto di mutuo.

Come fare domanda per la sospensione del mutuo sull’acquisto della prima casa

La domanda di sospensione del mutuo deve essere effettuata direttamente presso la banca che, effettuati gli adempimenti di competenza, inoltra l’istanza a Consap, la Concessionaria di servizi assicurativi pubblici che, verificati i presupposti, rilascia il nulla osta alla sospensione del pagamento delle rate del mutuo per l’acquisto della prima casa. E’ la banca poi che comunica all’interessato la sospensione dell’ammortamento del mutuo.

Commenti